TAS aderisce alla prima community di SW Vendor in Italia promossa da Deloitte

Società leader nel SW bancario danno il via con Deloitte a un progetto congiunto altamente innovativo
06 marzo 2013

Una community di leader di settore: questa l’idea assolutamente inedita che Deloitte ha proposto a società leader nel mercato ICT per rispondere ad esigenze normative sul tema Garante Privacy relative al settore bancario.

Insieme a TAS hanno aderito all'inizativa AlmavivA, CAD IT, Capgemini BST, Enterprise e Sydema, con un offerta di servizi e prodotti tra loro complementari.

Il contesto in cui s’inserisce questa iniziativa deriva da un provvedimento, emanato dal garante della Privacy, che prevede l’obbligo di conservare per due anni le informazioni relative alle transazioni, anche solo informative, come ad esempio le inquiry effettuate sui rapporti della clientela da parte del personale bancario, ossia gli utenti del sistema informativo.

A fronte di questo provvedimento le banche dovranno verificare e adeguare i propri “log”, gli archivi in cui si registrano le operazioni eseguite dal loro sistema informativo.

Sarà quindi necessario costituire un repository in cui conservare tutte le informazioni per poi munirsi di sistemi per individuare gli eventuali comportamenti scorretti da parte dei propri dipendenti. Tale provvedimento, infatti, scaturisce da situazioni in cui le informazioni sono state indebitamente divulgate e utilizzate illegalmente.

Questa “rivoluzione” potrebbe avere impatti significativi sul settore bancario, poiché presuppone progetti potenzialmente molto costosi, lunghi e con un rischio elevato.

A fronte di tale situazione Deloitte ha proposto la costituzione di una community di SW Vendor per offrire una soluzione completa, utile ad affrontare questa problematica agli istituti di credito.

È la prima volta nella storia del SW Bancario Italiano che un gruppo di società collabora insieme, ciascuna mantenendo la propria autonomia, per offrire un servizio migliore combinando le loro expertise con un approccio comprensivo sia degli aspetti ICT che di quelli organizzativi.

TAS ha raccolto l'invito, ed è pronta da subito a mettere a disposizione della community e dell'industria bancaria il proprio apporto in termini di esperienza, know how e presidio del mercato.

Leggi il comunicato

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì