Oracle estende la propria infrastruttura application-to-disk con nuove integrazioni per Oracle Sun ZFS Storage Appliance

Il sistema di Unified Storage supporta le funzioni di backup e recovery di Oracle Exadata Database Machine, integrandosi anche con Oracle Virtual Desktop Infrastructure
12 aprile 2011

Cinisello Balsamo (MI) – 12 aprile 2011 

La notizia

  • Oracle ha annunciato tre nuove integrazioni per il proprio stack tecnologico, completo, integrato e aperto.
  • Oracle ha ampliato le funzioni di backup e recovery per Oracle Exadata Database Machine, collegando Sun ZFS Storage Appliance direttamente a Exadata via InfiniBand; in questo modo si semplificano le implementazioni e si ottiene un’accelerazione di oltre il 50% nei tempi di backup e recovery rispetto ai sistemi NAS tradizionali.
  • Inoltre, Oracle Virtual Desktop Infrastructure dispone ora di un'integrazione esclusiva con Sun ZFS Storage Appliance, con funzioni di provisioning iSCSI rapido che automatizza il provisioning dei desktop e velocizza l’implementazione dei desktop virtuali.
  • Infine, Oracle Secure Backup è ora qualificato per le funzioni di backup e recovery di Sun ZFS Storage Appliance con le tape library scalabili Oracle StorageTek, coniugando così al nastro le massime performance di backup basate su Unified Storage. In questo modo si semplifica la protezione dei dati su nastro con una soluzione completa e accessibile che riduce le finestre di backup e recovery per Oracle Database e per le informazioni non residenti all'interno di database.
  • La linea di prodotti Sun ZFS Storage Appliance include software per la gestione e un'innovativa architettura per storage pool ibridi, ed è integrata con Oracle Applications, Oracle Fusion Middleware, Oracle Database, Oracle Solaris, Oracle Linux, Oracle VM, e con i server Oracle SPARC, offrendo performance di sistema ottimali.
  •  

Massime performance e TCO ottimizzato favoriscono l'adozione di ZFS Storage Appliance

  • Ampiamente utilizzato per applicazioni enterprise di virtualizzazione, consolidamento, data protection, test e sviluppo, Sun ZFS Storage Appliance ha permesso a clienti di tutto il mondo di concretizzare risparmi superiori ai 150 milioni di dollari in termini di spese fisse e variabili.
  • Sun ZFS Storage Appliance garantisce una densità 1,6 volte superiore e offre un TCO ridotto del 49% rispetto a NetApp e del 40% rispetto a EMC.
  • Sun ZFS Storage Appliance registra prestazioni quasi raddoppiate sul fronte del backup e recovery di Oracle Database rispetto ai sistemi EMC Data Domain 880; inoltre, non dovendo utilizzare data mover aggiuntivi, il sistema è in grado di sfruttare il set di strumenti nativo di Oracle Recovery Manager per comprimere ulteriormente le finestre di backup e recovery.
  • La migrazione dei sistemi IT di Oracle verso Sun ZFS Storage Appliance ha consentito una riduzione del 30% nel numero di sistemi storage implementati, mettendo a frutto la tecnologia Hybrid Storage Pool dell'Appliance per diminuire la quantità di energia usata per IOPS.
  • La gamma di sistemi Sun ZFS Storage Appliance semplifica le attività di implementazione, troubleshooting e gestione dello storage in ambienti di cloud computing a throughput elevato; offre una vasta scelta di servizi di dati, fra cui thin-provisioning e deduplicazione; fornisce funzioni avanzate di analisi storage per una maggiore visibilità su singole applicazioni e macchine virtuali.
  •  

Dichiarazioni a supporto 

  • "Il valore garantito ai clienti da Oracle Sun ZFS Storage Appliance possiede una triplice valenza: gestione best-in-class, con DTrace Analytics e Hybrid Storage Pools, un'architettura altamente scalabile con memoria flash integrata unita al sistema operativo Solaris, totale integrazione con le applicazioni Oracle", ha affermato Scott Tracy, Head of Flash and Disk Products di Oracle. "Progettata con software Oracle, Sun ZFS Storage Appliance fornisce ai clienti una soluzione storage avanzata e completa sulla quale poter fare totale affidamento".
  • "Oracle ZFS Storage Appliance è sempre stata caratterizzata da specifiche interessanti, ma è chiaramente molto più di un bel prodotto ora che le funzioni e il valore del sistema vengono recepiti dagli utenti", ha sottolineato Mark Peters, Senior Analyst di Enterprise Strategy Group. "Per massimizzare l’interesse del mercato per questa soluzione attrattiva, Oracle si muove su due fronti: da un lato aumenta il supporto per i propri prodotti – come Oracle Exadata Database Machine e le proprie soluzioni ‘business ready’ – e dall’altro certifica e si integra con più di 70 applicazioni sul mercato. Quando gli utenti richiedono sistemi di semplice utilizzo e dal TCO ottimizzato, questo tipo di approccio di pre-test e configurazione si rivela sempre più apprezzato e può essere immensamente prezioso".
  • "Nel settore Oil & Gas i dati stanno diventando sempre più granulari e i nostri clienti chiedono un modello di raccolta ad alta disponibilità in grado di gestire volumi tanto elevati", ha asserito Suvinay Sinha, Principal Data Architect di Dynamic Drilling Systems LP. "Oracle Sun ZFS Storage Appliance, che è parte del nostro data warehouse di produzione, offre un insieme avanzato di funzioni a un prezzo davvero competitivo - con configurazione semplificata, monitoraggio integrato e affidabilità di livello enterprise. Elemento ancora più importante, Sun ZFS Storage Appliance ci ha permesso di continuare a focalizzarci sullo sviluppo del nostro business, rispondendo alle specifiche esigenze della nostra clientela".
  • "La piattaforma di LOC-AID, maggiore provider nel segmento Location-as-a-Service, è collegata a tutti i principali carrier mobili del Nord America. Stiamo pertanto consolidando diverse attività storage su Oracle Sun ZFS Storage Appliance", ha spiegato Manuel Morales, IT Director di LOC-AID. "La utilizziamo per due database di produzione, ottimizzando le nostre attività quotidiane di gestione e aggiungendo un nuovo livello di protezione dei dati. Ne sfruttiamo anche le capacità snapshot in ambito di sviluppo e test per rendere i rollout software assolutamente garantiti e sicuri. Abbiamo in previsione di consolidare lo storage per la virtualizzazione server per i nostri VM server, così da poter utilizzare le funzionalità snapshot per effettuare il rollback dell'intera macchina laddove necessario. In poche parole, Sun ZFS Storage Appliance ci ha permesso di massimizzare il nostro spazio storage, soddisfare le richieste del mercato e tenere sotto controllo i costi".
  •  

Risorse a Supporto

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì