Oracle annuncia la disponibilità di MySQL Cluster 7.2

Prestazioni migliorate fino a 70 volte sulle query complesse; introdotta una nuova interfaccia NoSQL Memcached
16 febbraio 2012

Cinisello Balsamo (MI) – 16 febbraio 2012

La notizia

  • Oracle annuncia la disponibilità di MySQL Cluster 7.2 e continua ad aggiungere innovazioni all'interno di MySQL.
  • Ideale per prodotti e servizi Web e di comunicazione che richiedono prestazioni elevate, MySQL Cluster è stato progettato per garantire una disponibilità del 99,999%, alta scalabilità in scrittura e una bassissima latenza in modo assolutamente conveniente.
  • Grazie all'accesso SQL e NoSQL attraverso una nuova API Memcached, MySQL Cluster rappresenta una soluzione ideale per entrambe le tecnologie che consente di effettuare operazioni key/value e query SQL complesse all'interno del medesimo database.
  • Con MySQL Cluster 7.2 gli utenti ottengono un incremento fino a 70 volte delle prestazioni su query complesse e un potenziamento della scalabilità multi-data center.
  • MySQL Cluster 7.2 è inoltre certificato per Oracle VM. La combinazione tra scalabilità on-demand elastica, capacità di autoriparazione e supporto di Oracle VM fa di MySQL Cluster una scelta ideale per i deployment all'interno di ambienti cloud.
  • La disponibilità generale riguarda anche la nuova release di MySQL Cluster Manager, versione 1.1.4, che migliora ulteriormente la facilità d'uso e amministrazione di MySQL Cluster.

Maggiori livelli di performance e flessibilità; SQL e NoSQL senza compromessi

  • MySQL Cluster 7.2 permette di creare database distribuiti altamente scalabili dotati di interfacce SQL e NoSQL, con la possibilità di eseguire query complesse o transazioni multi-tabella nel rispetto delle proprietà ACID. Gli utenti possono effettuare sia query complesse che operazioni simple key value sul medesimo set di dati all'interno del medesimo database.
  • I miglioramenti apportati a MySQL Cluster 7.2 comprendono:

performance superiori: la localizzazione adattativa delle query migliora fino a 70 volte le prestazioni nell'esecuzione di query complesse. Di conseguenza, un maggior numero di applicazioni può trarre vantaggio dalle funzionalità di MySQL Cluster, come nel caso di analisi in tempo reale su set di dati live.

maggior flessibilità con la nuova interfaccia NoSQL: l'accesso NoSQL a MySQL Cluster attraverso la API Memcached velocizza le operazioni di lettura e scrittura di key/value.

scalabilità potenziata: i cluster multi-sito permettono di collocare i nodi di dati in data center differenti con sharding automatico dei database tra i data center stessi. La replicazione sincrona mantiene la consistenza e l'integrità dei dati tra i diversi siti con funzionalità di failover e ripristino veloci e automatiche. La replicazione active/active semplifica il rilevamento e la risoluzione dei conflitti tra più cluster attivi, eliminando la necessità di mantenere una colonna di timestamp all'interno delle applicazioni.

più facilità d'uso e di amministrazione: le tabelle dei privilegi utenti condivise consolidano all'interno dei nodi tabelle precedentemente distribuite rendendole accessibili a tutti i server MySQL. Questa nuova funzione elimina la necessità per gli amministratori di definire e mantenere privilegi su ciascun nodo SQL che accede al cluster.

certificazione Oracle VM: il supporto della virtualizzazione si aggiunge a funzionalità come auto-sharding, scalabilità elastica e autoriparazione che fanno di MySQL Cluster la scelta ideale per le applicazioni Web e di comunicazione ad alte prestazioni installate nel cloud. Oltre che per Oracle VM, MySQL Cluster è anche certificato per Oracle Linux e Oracle Solaris.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì