All’edizione romana di Security Summit Oracle e i partner della Oracle Community for Security esplorano le nuove frontiere della sicurezza IT

L’8 e 9 giugno a Roma Oracle e 4 partner della Oracle Community for Security propongono una serie di appuntamenti per approfondire i temi più caldi legati all’ICT Security 

31 maggio 2011

Cinisello Balsamo (MI) – 31 maggio 2011

La notizia

  • Oracle è presente all’edizione romana di Security Summit 2011, l’evento dedicato alla sicurezza delle informazioni organizzato da Clusit, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, e da CEventi che si tiene l’8 e il 9 giugno prossimi presso l'SGM Conference Center.
  • L’evento vedrà la partecipazione di 4 partner della Oracle Community for Security, la comunità dei partner Oracle focalizzata sui temi della sicurezza informatica in azienda: BSC Consulting (Gruppo Terasystem), Business-e, Deloitte e Present.
  • L’obiettivo di Security Summit è proporre ai professionisti italiani della sicurezza informatica un’occasione qualificata di business e di formazione per fare il punto su questo importante aspetto della gestione del patrimonio informativo aziendale. Oracle e i suoi partner sposano appieno la filosofia di questo progetto e, con numerosi appuntamenti e contributi, intendono condividere la propria conoscenza ed esperienza per far crescere la cultura italiana intorno a questi temi.
  • Il Security Summit darà inoltre la possibilità di incontrare gli esperti Oracle nell'area espositiva, dove sarà possibile toccare con mano alcune soluzioni, come Oracle Database Firewall, Oracle Identity Analytics, Oracle Information Rights Management e Oracle Virtual Desktop Infrastructure, la soluzione di virtualizzazione delle postazioni di lavoro che consente di aumentare ulteriormente la sicurezza dei dati.
  • Sull’onda del successo dell’edizione milanese, anche a Roma Oracle è sponsor di Hacking Film Festival 2011, la rassegna di film e documentari indipendenti sul delicato tema della sicurezza informatica. L’evento culturale si terrà l’8 giugno dalle 18:00 alle 20:00 e il programma prevede la proiezione di una serie di filmati inediti che illustrano tutte le implicazioni legate al mondo degli hacker.

Il programma degli interventi

  • Oracle è fra i protagonisti della tavola rotonda d’apertura del Summit, prevista l’8 giugno alle 9:45 col titolo "Le nuove frontiere dell’Ict Security". L’appuntamento, moderato dal Clusit, vedrà l’intervento dell’ospite d’onore Prof. Udo Helmbrecht, direttore esecutivo dell’ENISA (l’Agenzia Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni). Il panel verrà arricchito dal contributo dell’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione, Ministero per lo Sviluppo Economico) e di Oracle, assieme ad altri rappresentati del mercato.
  • Oracle e i suoi partner hanno previsto una serie di interventi che si inseriscono all’interno di due filoni del convegno: il Percorso Professionale per la Gestione della Sicurezza, organizzato e proposto da Clusit come utile momento di aggiornamento professionali per i partecipanti, e gli Atelier Tecnologici, corsi monotematici tenuti dalle aziende che aderiscono al convegno.
  • Il primo appuntamento "ROSI - Return On Security Investment: Esperienze a confronto" si terrà l’8 giugno alle 14:30 nel contesto del Percorso Professionale per la Gestione della Sicurezza ed è volto a presentare appunto la seconda versione di ROSI, il documento che fornisce un supporto nella definizione degli investimenti più opportuni nell'ambito della sicurezza delle informazioni. Questa edizione incorpora il contributo di altri autori rispetto all’edizione precedente, alcuni dei quali saranno chiamati a darne testimonianza nell’evento romano. In particolare interveranno rappresentanti di ACE Group, BSC Consulting (Gruppo Terasystem), Clusit, Deutsche Credit Card e Oracle.
  • Nell’ambito dello stesso percorso, l’8 giugno alle 16:00 sarà il momento della sessione "Data Leakage Prevention", che intende proporre un approccio più olistico alla prevenzione della perdita dei dati aziendali, che vada oltre la protezione degli end-point. All’appuntamento, moderato dal Clusit, parteciperanno BSC Consulting (Gruppo Terasystem), Business-e, Deloitte e Present.
  • La giornata del 9 giugno vedrà il susseguirsi di due importanti appuntamenti. Si comincia alle 9:30 col seminario "La sicurezza dei pagamenti e delle carte di credito (PCI-DSS)", inserito nel Percorso professionale Gestione della Sicurezza, che presenta la norma PCI-DSS, ormai consolidata in ambito protezione dati delle carte, e i metodi e gli strumenti per applicarla con il contributo di Deloitte, Deutsche Credit Card, @ Mediaservice.net, Oracle e Protiviti.
  • A seguire, alle 11:30, sarà il momento dell’Atelier Tecnologico curato da Oracle "Un approccio alla sicurezza entitlement-centered", che pone l’accento sulle sfide alla sicurezza lanciate dalla caduta dei confini dei sistemi informativi aziendali, in un’ottica di migliore collaborazione con fornitori, partner e clienti. Tale fenomeno impone l’adozione di strumenti e metodi che consentano non solo l’identificazione dei soggetti esterni all’organizzazione che accedono ai sistemi IT, ma anche la definizione delle azioni che è loro consentito svolgere e dei dati a cui è loro permesso accedere.

Dichiarazioni a supporto

  • "L’impegno di Oracle sul fronte della sicurezza non si articola solo nel continuo investimento sulla sicurezza dei propri prodotti, ma anche nel far crescere la cultura di tutto il sistema intorno a questi temi. Da qui la creazione nel 2007 della Oracle Community for Security, che riunisce in un contesto pre-competitivo i partner più sensibili a questi argomenti", ha affermato Alessandro Vallega, Business Development Manager Security di Oracle Italia. "La nostra adesione e quella dei membri della Community al’edizione romana di Security Summit 2011 vuole portare a un ulteriore momento di confronto e condivisione di esperienze con i tutti i professionisti e gli operatori del mercato che convergono a questo importate appuntamento."

 

Risorse a supporto

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì