NetApp offre diverse strade per il cloud via via che i clienti adottano rapidamente le differenti infrastrutture, grazie anche alla nuova soluzione FlexPod

23 marzo 2011

Milano, 23 marzo 2011- Per aiutare i clienti nel percorso verso infrastrutture basate sul cloud, NetApp consente di percorrere strade diverse. Anche se le infrastrutture IT centralizzate, consolidate e virtualizzate sono già comuni in molte imprese di medie e grandi dimensioni, per passare al livello successivo, quello che permette di ottenere agilità di business, riduzione dei costi e miglioramento dell'efficienza, la chiave è la standardizzazione, l'automazione e il self-service. Secondo un'indagine IDC sulle previsioni del cloud computing pubblico e privato fino al 2014, il 44% dei decision maker IT contattati sta pensando al private cloud. 

"Le aziende stanno rapidamente abbracciando il nuovo paradigma IT della 'nuvola' - ha detto Nick Thurlow, vice president EMEA Partner and Pathways in NetApp - e indipendentemente dal nome con cui viene indicato (IT come servizio, data center dinamico o servizi cloud) l'obiettivo è simile: le organizzazioni IT hanno bisogno di diventare fornitori di servizi per fornire l'IT "on demand" agli utenti finali ed essere efficienti nei costi e rispondenti alle esigenze di business. Che si scelga un modello di cloud privato, ibrido o pubblico, NetApp può aiutarle." 

"Anche nel nostro Paese - commenta Antonia Figini, Country Manager di NetApp Italia - il cloud è sempre più visto come l'evoluzione naturale delle attività di consolidamento e virtualizzazione effettuate dalle aziende negli anni più recenti. In questo approccio i clienti ci chiedono soluzioni per la realizzazione di architetture cloud private o ibride che possano essere realizzate in tempi relativamente brevi e senza stravolgimenti dell'infrastruttura esistente. Richieste che si sposano perfettamente con le caratteristiche intrinseche dei nostri sistemi." 

Il private cloud comprende applicazioni, server, rete e storage ospitato all'interno del firewall aziendale. Con NetApp al suo interno, offre maggiore agilità di business grazie a risorse IT perfettamente scalabili, nonché benefici di costo e di efficienza dovuti ai minori costi hardware e operativi. Con la standardizzazione, l'utilizzo ottimale delle risorse e l'automazione di tutti gli aspetti della gestione IT, le imprese sono in grado di ridurre il personale e le spese relative al data center. Un punto di partenza ideale per costruire le basi per un'infrastruttura di cloud privato è FlexPod per VMware, sviluppato congiuntamente da NetApp, Cisco e VMware. Questa soluzione pre-convalidata di data center si basa su una architettura IT flessibile e condivisa, che può scalare facilmente e può essere ottimizzata in molti modi a seconda dell'utilizzo: con differenti carichi di lavoro , con ambienti desktop virtuali, con architetture multi-tenancy sicure o in ambienti cloud. 

Cloud è anche il driver di business principale per i fornitori di servizi. I vendor devono fornire un ecosistema di partner che comprenda un portafoglio di servizi dedicati e un canale a valore aggiunto. NetApp supporta il meglio dei fornitori di servizi che creano e distribuiscono servizi di cloud computing di livello enterprise. I fornitori di servizi si basano su NetApp per ridurre al minimo il tempo di go-to-market, permettendo così ai clienti di accelerare il loro business e di avere la flessibilità per adattarsi alle mutevoli esigenze quotidiane. Un elemento chiave di differenziazione per i service provider che collaborano con NetApp è il livello di cooperazione e di relazione, che consente loro di massimizzare i benefici del programmi NetApp in aree quali: tecnica, formazione, assistenza, marketing e supporto alle vendite. 

"Servizi di cloud costruiti su NetApp - ha aggiunto Nick Thurlow - incoraggiano i clienti a ripensare completamente il loro modo di allocare e utilizzare le risorse IT. La nostra comprovata tecnologia cloud consente loro offrire nel più breve tempo possibile le soluzioni service-oriented, dando contemporaneamente pieno accesso a una vasta gamma di misure di efficienza e agilità. Inoltre, NetApp si impegna a essere un partner tecnologico di fiducia per i fornitori di servizi e non offre servizi di cloud concorrenti." 

Man mano che NetApp procede nel suo approccio cloud, i clienti, i fornitori di servizi e i partner sono invitati a partecipare a una serie di eventi europei focalizzati sul cloud per scoprire i vantaggi delle infrastrutture e dei servizi basati su NetApp. In collaborazione con partner di livello mondiale come Verizon o Terremark, NetApp dimostra la strategia per l'accesso e la gestione del business cloud a BITKOM Cloud Computing, WorldHostingDays 2011 e incontri IDC. 

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì