Lenovo continua a crescere e si posiziona al secondo posto come PC vendor nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa)

19 gennaio 2013

Milano, 19 gennaio 2013 - Secondo gli ultimi risultati preliminari rilasciati da IDC  per il quarto trimestre 2012*, Lenovo è diventata la n.2 nel mercato PC nell’area EMEA (Europe, Middle East, Africa), con una quota dell’11.1%. Questo risultato è stato alimentato da una crescita della società in tutti i segmenti del mercato e in tutti i principali paesi, con una posizione di leadership in vari paesi, in particolare in Germania e Russia, i due più grandi mercati della regione EMEA.
 
Alla sua entrata in Lenovo nell’aprile del 2012 il nuovo Presidente EMEA Gianfranco Lanci aveva subito delineato i suoi progetti ambiziosi per la società: fare di Lenovo uno dei 3 “top player” nel mercato PC dell’area EMEA entro il 2013.  All’epoca di questa affermazione, Lenovo era posizionata quinta. Lenovo continua a crescere a tassi significativamente più elevati del resto del settore, con una percentuale di crescita nel 2012 anno su anno del +41.7%, in un mercato che nel suo complesso è sceso del  -1.6%.  

Lanci ha commentato: “Nell’aprile del 2012 ci eravamo preposti un chiaro obiettivo: quello di arrivare a posizionarci come n.3 nel mercato PC in EMEA e al contempo di guadagnare una quota di mercato superiore al 10% nel 2013 – oggi possiamo dire di aver raggiunto tutto questo in netto anticipo rispetto ai tempi  che ci eravamo dati. Questi risultati costituiscono una base solida da cui partire per arrivare al traguardo finale, che è quello di diventare n.1 in EMEA. Nell’anno appena iniziato Lenovo lancerà sul mercato prodotti  sempre più innovativi per indirizzare il segmento consumer in modo ancora piu incisivo  e dedicato di quanto fatto finora e continuerà a perseguire con successo la sua strategia di essere uno dei principali player nella nuova era del PC+ - continuando ad offrire prodotti  con quelle caratteristiche e funzionalità  innovative che i consumatori richiedono, come ad esempio il nostro IdeaPad Yoga, un laptop “flessibile” che si trasforma in tablet, o il “table PC” IdeaCentre Horizon da 27 pollici, che è stato appena presentato al C.E.S. (Consumer Electronic Show) di Las Vegas.”
 
Le ambizioni PC+ di Lenovo si spingono infatti oltre il PC, verso i tablet e gli smartphone. Nell’ultimo anno, gli smartphone Lenovo sono stati lanciati in Russia  con il preciso obiettivo di arrivare a essere tra i primi cinque player del comparto, entro tre anni.

La crescita in EMEA nel corso degli ultimi tre anni ha contribuito in modo significativo a fare di Lenovo il player nel mercato mondiale PC con il più alto tasso di crescita, per 15 trimestri superiore a quella del mercato PC in generale. Questi dati confermano la strategia della società di crescere con profitto nell’era del PC+.

 

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì