Converged Data Center Solutions per automatizzare, accelerare e semplificare l’adozione del cloud

Soluzioni che integrano storage, calcolo, networking e gestione dei sistemi per consentire alle aziende di realizzare ambienti di classe enterprise sicuri, oltre che applicazioni affidabili e replicabili
04 luglio 2011

Milano, 4 luglio 2011 — Hitachi Data Systems ha annunciato la prima offerta completa di soluzioni di converged data center per automatizzare, accelerare e semplificare l’adozione di applicazioni cloud. Queste soluzioni abbinano e ottimizzano sistemi storage di classe enterprise e server blade di Hitachi, così come componenti standard per le infrastrutture di rete con l’obiettivo di permettere un’ampia gamma di applicazioni e ambienti cloud. Grazie alla rapida messa in opera, all’automazione e alla scalabilità, le nuove soluzioni aiutano le aziende ad adottare il cloud secondo i loro tempi e con la possibilità di ottenere risultati velocemente e secondo le loro previsioni. 

Le soluzioni di converged data center di Hitachi permettono la creazione di un’infrastruttura cloud basata su componenti fortemente integrati e condivisi di storage, di calcolo e di rete. Molte aziende sono attirate dai benefici del cloud privato, ma sono ancora incerte sulla realizzazione di questo nuovo percorso a causa della presenza di pochi standard e di integrazioni e certificazioni che siano prevedibili e che garantiscano risultati sicuri. In questo senso, la convergenza di elementi di storage, calcolo e rete offerta da Hitachi garantisce vantaggi significativi in termini di affidabilità di classe enterprise, velocità di realizzazione, prestazioni e gestione semplificata, se comparata con l’utilizzo di “singole” soluzioni che non sono state ottimizzate per l’integrazione. Inoltre, le soluzioni Hitachi forniscono risposte concrete ad alcune incognite del cloud, semplificano l’ordine, il processo di rilascio e producono risultati misurabili. 

“Hitachi Data Systems è profondamente impegnata nel semplificare e accelerare l’adozione degli ambienti cloud da parte dei propri clienti, garantendo anche la protezione degli investimenti IT”, ha spiegato John Mansfield, senior vice president, Global Solutions Strategy and Development. “Le nostre soluzioni integrate esprimono l’impegno di Hitachi ad andare oltre estendendo il patrimonio di affidabilità ed esperienza maturato nelle tecnologie di storage alle nuove risorse di calcolo. In questo modo, i nostri clienti riusciranno a realizzare velocemente le loro infrastrutture cloud, a costi contenuti e in maniera affidabile. Senza contare che potranno farlo con i loro tempi e seguendo le loro reali esigenze di business. Infine, queste soluzioni permettono di trasformare i data center dei clienti in information center automatizzati, in grado di allineare le prestazioni dell’infrastruttura agli obiettivi di business, così da ottimizzare il ritorno sugli asset”. 

“Oggi, in presenza di condizioni economiche che mutano velocemente, le organizzazioni IT devono spendere meno tempo per configurare e gestire i singoli dispositivi o applicazioni, per dedicarsi allo sviluppo, alla disponibilità e al miglioramento dei nuovi servizi”, ha aggiunto Richard Villars, vice president of storage and IT executive strategies di IDC. “Aziende come HDS, che forniscono soluzioni di data center convergenti costruite su fondamenta di storage scalabili, affidabili e flessibili, potranno svolgere un ruolo di primo piano nel processo di trasformazione dei data center aziendali”. 

I componenti delle soluzioni Converged Data Center 

Le soluzioni di converged data center di Hitachi combinano storage, server e reti, con una suite software di gestione, automazione ed ottimizzazione dell’infrastruttura. La suite abilita il self-provisioning ed il monitoring, garantisce l’ottimizzazione delle applicazioni, della piattaforma e degli hypervisor, fornendo la flessibilità di utilizzare la tecnologia solo quando necessario. L’insieme iniziale di soluzioni convergenti comprenderà: 

  • Soluzioni Hitachi sviluppate su Microsoft® Hyper-V™ Cloud Fast Track: una combinazione di storage reti e server Hitachi con Windows Server 2008 R2Hyper-V e Microsoft System Centerper realizzare infrastrutture cloud ad alte prestazioni e per garantire ulteriore automazione e capacità di orchestrazione.
  • Hitachi Converged Platform per Microsoft Exchange 2010:la prima in un portfolio di converged solutions pre-testate e dedicate a specifiche applicazioni. Ingegnerizzate per il rapido deployment e la forte integrazione con le nuove caratteristiche di resilienza, prestazioni prevedibili e scalabilità di Exchange 2010. Supportata dai Hitachi Global Services e consegnata in un pacchetto semplice da ordinare.
  •  

Hitachi Unified Compute Platform (UCP): Soluzioni orchestrate tra tecnologie diverse

Elemento di primo piano all’interno della strategia di converged data center di Hitachi, l’UCP consente l’orchestrazione e la gestione all’interno dell’offerta di soluzioni convergenti Hitachi. Grazie ad un innovativo software, l’UCP centralizza e orchestra la gestione di server, storage e reticome insiemi di risorse di business attraverso un’interfaccia semplice e completa. La piattaforma Hitachi offre agli ambienti di elaborazione su larga scala l’agilità per essere allineati con gli obiettivi di business, riducendo i costi e i rischi grazie alla capacità di creare un’infrastruttura robusta, automatizzata, coesa e flessibile. 

Hitachi Compute Blade: Abilitare il Cloud con configurazioni flessibili

Hitachi è conosciuta per fornire soluzioni affidabili ed innovative con tecnologie avanzate presenti in alcuni tra i data center più sofisticati del mondo. Da oltre 50 anni, Hitachi è uno dei protagonisti del mercato IT e i Server Blade Hitachi sono disponibili sul mercato giapponese dal 2004. In questo settore, la strategia di HDS prevede l’integrazione dei server all’interno delle soluzioni di data center così da garantire ai clienti i benefici di macchine di classe enterprise dalle elevate prestazioni e disponibilità. Integrati con le soluzioni di storage, gli Hitachi Compute Blade forniscono la capacità di calcolo necessaria per le infrastrutture cloud e gli ambienti data center convergenti.    

HDS offre due differenti sistemi cloud-enabling: Hitachi Compute Blade 2000 e Hitachi Compute Blade 320, con tecnologia a partizionamento logico (LPAR). Si tratta dei Server Blade X86 più performanti sul mercato e offrono funzionalità di livello mainframe. La tecnologia LPAR è unarivoluzionaria funzionalità di virtualizzazione embedded, in grado di fornire un livello di sicurezza particolarmente elevato grazie al partizionamento fisico; inoltre, può essere utilizzata insieme ad altre tecnologie di virtualizzazione basate su software. LPAR permette ai clienti di diminuire i costi generali, incrementando parallelamente la capacità di gestione, l’affidabilità e le prestazioni.

Hitachi Compute Blade 2000 è anche l’unico blade server a includere la tecnologia di interconnessione SMP che migliora la scalabilità permettendo agli utenti di aggregare blade multipli in modo che funzionino come un unico sistema. 

Hitachi Compute Blade consente di utilizzare selezionate blade LPAR insieme ad altre blade, come Microsoft Hyper-V or VMware, all’interno dello stesso chassis. 

I benefici per i clienti delle soluzioni Hitachi Converged Data Center Solutions:

  • Risultati prevedibili, ripetibiliedaffidabili: le architetture di riferimento pre-validate e pre-confezionate con componenti di classe enterprise nell’intero stack, e la pre-configurazione mirata assicurano risultati costanti e prevedibili alle aziende impegnate a realizzare infrastrutture cloud. Regole, template e automazione integrata estendono ulteriormente la capacità di replicare i processi e i risultati.
  • Time to value più rapido:deployment più rapido e semplice da una singola sorgente per ordinare e per fornire servizi di pianificazione e implementazione. Per particolari soluzioni convergenti, la pre-configurazione dei componenti chiave riduce drasticamente i tempi di distribuzione onsite. L’automazione intelligente di compiti complessi consente un rapido provisioning delle risorse con la certezza che i componenti dell’ infrastruttura siano a posto.
  • Cloud flessibile in base alle esigenze: oggi i clienti possono implementare la loro infrastruttura cloud, costruirla nel tempo, e combinare soluzioni diverse così come estendere le soluzioni all’ infrastruttura IT esistente. Soluzioni ottimizzate per carichi di lavoro genericoecritici oltre che per applicazioni core e ambienti di hypervisor specifici  hanno un livello di convergenza variabile in base alle esigenze del cliente, spaziando da architetture di riferimento a soluzioni più estese.

 Web Resources

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì