Fujitsu accelera le soluzioni PRIMERGY per HPC nell'area EMEA

Fujitsu acquisisce una società specializzata in consulenza e integrazione HPC e migliora la propria offerta di servizi globali
26 aprile 2011

 

Milano, 26 aprile 2011― Fujitsu ha annunciato l'ampliamento della propria offerta di servizi di consulenza e integrazione rivolti al settore dell'High Performance Computing (HPC) consentendo ad ingegneri e scienziati il  raggiungimento di importanti traguardi in tema di innovazione. Fujitsu, a seguito dell'acquisizione di ICT AG (società di Aquisgrana specializzata nelle attività di consulenza e integrazione HPC), ha esteso le proprie competenze in ambiti HPC.

L'acquisizione, effettiva dal 1' aprile 2011, contribuisce ad accelerare il processo di espansione di Fujitsu nel segmento HPC contribuendo al tempo stesso a rafforzare l'impegno all’interno del segmento HPC nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Grazie a questa acquisizione Fujitsu è presente con uno stack HPC completo basato su server x86 PRIMERGY comprendente server rack e blade, reti InfiniBand. L’offerta ora beneficia di nuove competenze dedicate sul fronte del benchmarking, della certificazione e dell'integrazione.

Le proposte HPC che Fujitsu riserva al mercato europeo derivano da oltre tre decenni di esperienza e innovazione in questo particolare settore, con implementazioni riguardanti alcuni dei più potenti sistemi di calcolo effettuate in Giappone, Paese in cui la società è leader indiscusso nell'HPC. Oltre ai utilizzi per CAE (Computer-Aided Engineering), Fujitsu supporta applicazioni a forte richiesta di calcolo in cui la domanda di soluzioni HPC è in continua crescita come biometria, modelli di rischio finanziario e creazione di contenuti digitali, soprattutto grafica 3D.

Lascerei il nome Seick, di Fujitsu Technology Solutions, ha dichiarato: “L'HPC è di certo un mercato di grande interesse in termini di sviluppo, per questo riteniamo che nel prossimo anno potrà arrivare a uno share del 20% delle nostre attività relative ai server x86. L'acquisizione di ICT ci consentirà di aiutare i nostri clienti a eseguire simulazioni più rapide, sviluppare con maggiore successo e andare sul mercato più velocemente”.

I clienti ICT possono ora attingere alla rete globale di centri di competenza Fujitsu e da una vasta rete di partner. Ad esempio, l'Università del Galles ha recentemente scelto Fujitsu per dare vita a un'infrastruttura HPC del valore di 15 milioni di sterline con relativi servizi: si tratta di un progetto di rilevanza strategica per l'economia gallese, che metterà a disposizione funzioni e capacità di supercomputing sia al mondo universitario che a quello middleware. Questo industriale.

Fujitsu propone una ricca scelta di piattaforme HPC: Fujitsu PRIMERGY CX1000, piattaforma cloud server altamente scalabile, e il sistema Fujitsu PRIMERGY BX900 con infrastruttura server dinamica a chassis singolo. Le imprese che necessitano di tempi di implementazione particolarmente brevi possono optare per i rack server Fujitsu PRIMERGY RX200 come base per cluster HPC. Fondata ad Aquisgrana nel 1985, ICT (Information Communications Technology) AG è specializzata nella pianificazione, nello sviluppo e nel marketing di sistemi e componenti HPC, incluso il software applicativo e di sistema.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì