Dell Networking permette di accelerare l’implementazione di data center cloud e virtuali a 10 Gigabit grazie alla nuova piattaforma di switching e a funzionalità SDN

11 febbraio 2013

Milano, 11 febbraio 2013 – Dell ha annunciato un ampliamento della gamma di soluzioni di networking pensate per aiutare i clienti a potenziare le proprie reti e ottenere il massimo da data center a 10G, virtuali e cloud, grazie al Software Defined Networking (SDN) e alla tecnologia Dell di prossima generazione.

Dell S4820T – Switch “top-of-rack” 1/10/40G ad elevate prestazioni

Lo switch top-of-rack (ToR) Dell S4820T, studiato per l’utilizzo in ambienti di cloud computing e data center altamente performanti, sfrutta la popolarità dei cavi di rame e garantisce il giusto mix di scalabilità, prestazioni, semplicità d’utilizzo e costi contenuti.

Dotato del sistema operativo FTOS (Force10 Operating System), lo switch Dell S4820T è progettato per supportare le funzionalità Layer 2 e Layer 3 necessarie per i data center Web 2.0, enterprise e quelli dei cloud server provider.

Le feature principali includono:

  • Connettività 10GBASE-T – migrazione da server da 1 a 10 gigabit: specialmente per i clienti che intendono consolidare l’input/output dei server a 10G, Dell offre una connettività in rame a costi contenuti tra server e switch, favorendo la massima protezione degli investimenti e il ri-utilizzo del cavo.
  • Convergenza LAN/SAN: l’S4820T è anche l’ideale per i clienti che desiderano consolidare il traffico LAN e SAN su un tradizionale switching fabric a 10G abilitato per il DCB (Data Center Bridging) ed è uno dei primi switch a 10G a rame del mercato a supportare l’FCoE (Fibre Channel over Ethernet) grazie al cablaggio twisted-pair. A tal fine, l’S4820T è stato sottoposto a test di laboratorio da parte di noti vendor di schede di rete (NIC) 10GBASE-T e vendor di adattatori di rete convergenti (CNA) quali Broadcom, Emulex, Intel e QLogic.
  • Uplink fabric a elevate prestazioni: l’S4820T dispone di 4 uplink a 40G che forniscono una connettività fabric ad alta velocità che consente di effettuare le implementazioni multi-rack scalabili richieste dalle grandi aziende.

Blade Switch Dell MXL a 10/40GbE e PowerEdge M I/O Aggregator – l’offerta di soluzioni di rete Dell in rapida crescita

Dell Networking continua a registrare una crescita notevole per quel che riguarda i blade switch – con il blade switch Dell MXL e il Dell PowerEdge M I/O Aggregator – che riflettono il passaggio dei clienti ai 10/40 G nel data center e ad architetture più semplici per la connettività di server e storage.

Il Dell MXL - con FTOS e pensato per lo chassis server blade Dell PowerEdge M1000e – è un blade switch Layer 2 e Layer 3 da 1/10/40GbE completo che offre maggiori larghezza di banda, scalabilità, prestazioni e semplicità d’utilizzo per ambienti data center e campus. Il Dell PowerEdge M I/O Aggregator offre opzioni di connettività simili ed è ottimizzato per il plug-and-play e le implementazione ‘configuration-free’.

Entrambi i prodotti supportano lo switching di traffico server-to-server (Est-Ovest), locale all’interno dello chassis PowerEdge M1000e, potenziando le prestazioni di rete dato che il traffico non deve più andare e tornare dal data center come avviene in altre architetture.

Disponibilità di OpenFlow nel FTOS

Dell ha anche annunciato la disponibilità di OpenFlow per il base code FTOS. Disponibile per gli switch data center Dell Z9000 e S4810, OpenFlow è un abilitatore tecnologico fondamentale per le implementazioni SDN (Software Defined Network) di prossima generazione. Il nuovo software è conforme con i controller OpenFlow basati su standard, tra cui il Big Switch Controller di Big Switch Networks, partner Dell.

La disponibilità della funzionalità OpenFlow rafforza l’impegno di Dell nell’infrastruttura SD. L’azienda è infatti uno dei pochissimi vendor ad offrire un approccio completo e imparziale al SDN che abbraccia gli ambienti di rete tradizionali, le implementazioni ex novo basate su controller, oltre alle architetture “hypervisor-oriented”.

Dell è membro fondatore dell’Open Network Foundation e contribuisce in modo significativo alla comunità SDN.

“Stiamo assistendo a una fase di grande slancio per il Networking Dell, con una crescita a doppia cifra nell’ultimo trimestre”, afferma Tom Burns, vice president e general manager Dell Networking. “Pensiamo che il networking sia un fattore fondamentale per aiutare i clienti enterprise a migrare a soluzioni a 10 e 40G di prossima generazione in ambienti cloud ibridi, virtuali, convergenti e application-aware”.

“Prevediamo che il mercato degli switch Ethernet registrerà due anni di crescita importante nel 2013 e 2014 grazie alla migrazione dei server all’Ethernet a 10 Gigabit”, spiega Alan Weckel, Senior Director Dell'Oro Group. ”Riteniamo che nel 2013 la maggior parte delle grandi aziende passerà al 10 Gigabit Ethernet per l’accesso ai server tramite un mix di opzioni di connettività tra cui blade server, SFP+, SFP+ direct attach e 10GBASE-T”.

“I modelli di utilizzo di private cloud, storage e analisi big data stanno facendo sorgere l’esigenza di una maggiore larghezza di banda”, dichiara Dawn Moore, general manager Intel Networking Division. “La Intel Ethernet CNA X540 con lo switch Dell S4820T 10GBASE-T garantisce ai clienti una semplice migrazione da un’infrastruttura esistente a 1G ad una rete a 10G altamente performante e dai costi contenuti. Abbiamo convalidato congiuntamente l’interoperabilità di FCoE su questa combinazione per favorire la migrazione a reti convergenti di prossima generazione”.

Prezzo e disponibilità

Il Dell S4820T è già disponibile in Italia tramite Dell e i suoi partner di canale al prezzo iniziale di Euro 21.705.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì