Dell KACE: una ricerca rivela che l’IT consumerization favorisce i timori legati alla sicurezza ed evidenzia la mancanza di strategia per la gestione di dispositivi personali

15 marzo 2012
  • Il sondaggio conferma che quasi il 90 percento dei dipendenti si avvale di dispositivi personali quali laptop, cellulari e tablet per attività lavorative
  • Quasi due/terzi degli intervistati evidenzia preoccupazioni legate alla sicurezza dell’utilizzo di device personali in ufficio
  • Oltre il 50 percento ritiene che la propria azienda non disponga degli strumenti necessari per gestire i dispositivi personali in maniera efficace

Milano, 15 marzo 2012 - Dell KACE annuncia i risultati di un sondaggio globale condotto su quasi 750 professionisti IT sull’effetto che i dispositivi personali hanno sul business per valutare la crescente consumerizzazione dell’IT e conferma che il 62% degli IT manager ritiene di non disporre degli strumenti adeguati per gestire in modo corretto questi device. Condotta da Dimensional Research e commissionata da Dell KACE, la ricerca rivela che l’87% delle aziende ha dipendenti che utilizzano qualche sorta di dispositivo personale al lavoro, siano essi laptop, smartphone e tablet, ma che non sono in grado di proteggere dati e proprietà intellettuale aziendali in modo efficace.

“I prodotti consumer stanno evolvendo in utili strumenti di business, ma secondo i risultati della nostra ricerca, la maggior parte delle imprese non dispone di una strategia adeguata per gestire tali dispositivi, lasciandoli aperti a notevoli rischi alla sicurezza”, commenta Diane Hagglund, senior research analyst Dimensional Research e autore dello studio. “La consumerizzazione dell’IT non è semplicemente una tendenza passeggera — è il modo in cui si lavorerà d’ora in avanti, soprattutto nel mid-market, è quindi fondamentale che le aziende adottino policy e standard per supportare questi dispositivi e garantire la sicurezza della proprietà intellettuale e aziendale”.

I dispositivi personali continuano a proliferare nelle aziende che ne vedono il valore per  godere di una forza lavoro più mobile, efficiente e connessa. Obiettivo primario dello studio “Consumerization of IT: A Survey of IT Professionals” era quello di raccogliere dati sull’utilizzo dei dispositivi personali in azienda e le policy in essere per la loro adozione sul posto di lavoro. Secondo il sondaggio, le esigenze di sicurezza sono al primo posto per gli IT manager quando si tratta di gestire i dispositivi esterni, con un 82% che evidenzia una certa preoccupazione e un altro 62% concretamente allarmato circa i potenziali breach alla sicurezza di rete.

Tra i principali risultati del sondaggio:

  • 87% degli intervistati conferma che i dipendenti utilizzano dispositivi personali per attività lavorative;
  • Il 59% ritiene che i personal device abbiano creato l’esigenza per le aziende di supportare molteplici sistemi operativi. Inoltre, il 60% conferma una maggiore richiesta di supporto di Mac OS X dall’introduzione di Apple iPad e iPhone;
  • L’82% ha evidenziato le sue preoccupazioni circa l’uso dei device personali in ufficio;
  • Il 64% rivela di non essere sicuro di conoscere tutti i dispositivi personali utilizzati per lavoro;
  • Il 32% conferma un utilizzo non autorizzato di device e applicazioni personali per connettersi alla rete aziendale; e
  • L’88% ritiene che sia necessaria una policy per supportare dispositivi personali, mentre il 62% pensa che la propria azienda non disponga degli strumenti necessari per gestire i dispositivi personali in maniera efficace

 

Le aziende odierne devono focalizzarsi su un’efficace gestione dei sistemi e sul controllo di endpoint di rete e sistemi operativi, compresi desktop, laptop, server e altri device connessi. Dell KACE™ Systems Management Appliance offre un approccio basato su appliance alla gestione OS, supportando Windows, Linux e Mac OS X con una soluzione facile e conveniente a complemento di software di sicurezza tradizionali, assicurando un approccio collaborativo e integrato alla gestione di sistemi e sicurezza. Dell KACE K1000 Appliance potenzia la sicurezza degli endpoint identificando e risolvendo vulnerabilità sugli end node, gestendo e rafforzando la conformità con le policy aziendali su desktop, laptop e server e riducendo i rischi di compromissione degli endpoint da parte di malware, spyware e virus.

“I risultati del sondaggio rappresentano uno spostamento significativo nel modo in cui i system administrator gestiscono la rete aziendale. E’ essenziale che i team IT adottino una strategia che offra funzionalità di gestione end-to-end su diversi sistemi operativi per proteggere in maniera efficace le reti e indirizzare la consumerizzazione dell’IT'”, conclude Rob Meinhardt, general manager e co-fondatore Dell KACE

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì