Axway semplifica i flussi di pagamento e garantisce conformità agli standard del settore finanziario globale

Axway Financial Exchange assicura la conformità SEPA e fornisce il supporto per lo standard EBICS TS richiesto dal settore bancario internazionale

01 dicembre 2010

Milano – 1 dicembre 2010– Axway, azienda specializzata in Business Interaction Network, ha migliorato la pluripremiata soluzione Axway Financial Exchange per rispondere alle nuove esigenze delle aziende e delle istituzioni finanziare mondiali a livello di architettura per i pagamenti. Le organizzazioni multinazionali che effettuano operazioni di pagamento in qualsiasi Paese europeo possono affidarsi ad Axway Financial Exchange, la soluzione ideale per assicurare la conformità nell'ambito dell'iniziativa SEPA (Single Euro Payments Area), al fine di migliorare la qualità dei pagamenti sia nazionali che internazionali. Axway Financial Exchange consente alle organizzazioni di utilizzare un'unica architettura per tutti i flussi di pagamento, riducendo i costi, aumentando l'agilità e assicurando la conformità agli standard globali, incluso lo standard EBICS TS (Electronic Banking Internet Communication Standard). Inoltre, Axway Financial Exchange integra librerie di formati SEPA e SWIFT preconfigurate, con funzionalità di mapping e di gestione dei processi. 

Come ha sottolineato Gareth Lodge, Regional Research Leader di TowerGroup, "La creazione dell'area SEPA e la natura sempre più globale dei pagamenti ha costretto le istituzioni finanziarie e le aziende ad aggiornare o riconfigurare le proprie infrastrutture per la gestione dei  flussi di pagamento. Inoltre, il livello di complessità è aumentato ulteriormente a seguito dell'introduzione dei pagamenti elettronici e del continuo incremento dei volumi di scambio a livello mondiale". 

Il supporto dello standard EBICS TS da parte di Axway Financial Exchange permette l'utilizzo delle firme digitali personali consentendo così alle organizzazioni di convalidare ed elaborare in modo automatico i dati in entrata. In questo modo si evita il rifiuto delle transazioni, viene migliorata l'elaborazione STP (Straight-Through Processing) e vengono ridotti i costi delle connessioni e delle trasmissioni. Oltre al supporto dello standard EBICS TS, Axway Financial Exchange è attualmente compatibile anche con la nuova versione 2010 dello standard SWIFT per i messaggi FIN store-and-forward. 

Axway collabora con 14 delle 15 principali banche al mondo e con 9 delle 10 più importanti banche degli Stati Uniti. Credit Agricole CIB ha deciso di implementare Axway Financial Exchange in vista dell'imminente migrazione dal protocollo ETEBAC a quello EBICS da parte dei propri clienti. Sebastien Jean, Direttore marketing e vendite della divisione Global Transaction Banking, Credit Agricole CIB ha dichiarato: "Axway Financial Exchange ci assicura una migrazione sicura dai protocolli locali al protocollo EBICS o SWIFNetaiutandoci così a incrementare il livello di fiducia dei nostri 4600 clienti. L'agilità di Axway Financial Exchange permette di ridurre il time-to-market dei nostri servizi, un fattore determinante nel nostro settore, e favorisce lo sviluppo di una base di clienti internazionale". 

"La nostra base di clienti è composta da organizzazioni le cui reti di interazioni finanziarie si estendono a livello mondiale", ha dichiarato Dave Bennett, CTO di Axway. "La globalizzazione implica una maggiore complessità, niente è più difficile della semplificazione dei flussi che devono rispettare protocolli sia locali che internazionali. Una banca nordamericana che necessita di elaborare pagamenti in Francia affronta le stesse sfide di una banca cinese che deve gestire le proprie attività in America latina. In definitiva, le organizzazioni devono adottare una nuova architettura per i pagamenti oppure migliorare quella esistente per essere in grado di gestire contemporaneamente messaggi in formati differenti e protocolli diversi". 

Axway Financial Exchange semplifica le seguenti attività: 

  • Comunicazioni B2B (Business-To-Business) protette: vengono supportati tutti i protocolli B2B utilizzati dalle aziende e dalle istituzioni finanziarie, inclusi gli standard EBICS (T e TS), SWIFTNet, PeSIT, NACHA, EDIINT, ebXML, RosettaNet, HTTP/S, FTP/S e altri.
  • Integrazione interna/back-end: consente l'integrazione delle applicazioni esistenti tramite una serie di connettori, tra cui JMS, HTTP e MQ Series.
  • Mappe e flussi di lavoro per l'integrazionepreconfigurati: vengono forniti mappe e librerie relative a documenti finanziari insieme a flussi di dati preconfigurati per gestire procedure come, ad esempio, la convalida delle firme personali, la conversione di ID account nazionali in formato BIC/IBAN e il monitoraggio degli SLA (Service-Level Agreement) tra banche e clienti. Le librerie supportate includono FIN, SEPA, CFONB-AFB, ZKA-DTA, NACHA IAT, EPN CCD+ e FIXML.
  • Visibilità end-to-end: un'architettura basata sugli eventi che permette il monitoraggio e il reporting di transazioni e processi per utenti di business e tecnici, oltre alla gestione della analisi e del ciclo di vita, sia al'interno che all'esterno dell'azienda.
  • Processi SEPA Direct Debit: fornisce alle aziende informazioni sulle “profonde” correlazionitra gli archivi contratto/cliente esistenti e i nuovi mandati SEPA. Inoltre introduce una piattaforma di intermediazione tra le aziende e le istituzioni finanziarie per ridurre sensibilmente il rischio di pagamenti rifiutati, rimborsi e inversioni del flusso dei pagamenti.
  •  

Ulteriori informazioni su Axway Financial Exchange sono disponibili all'indirizzo: www.axway.it/prodotti-soluzioni/b2b/financial-exchange

Link utili:

Axway è su Twitter all'indirizzo: http://twitter.com/Axway

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2017 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì