AlmavivA e Fastweb hanno vinto uno dei due lotti della gara per la gestione del sistema informativo dell’Istruzione

26 marzo 2012

26/03/2012
AlmavivA e Fastweb hanno vinto uno dei due lotti della gara per la gestione del sistema informativo dell’Istruzione
 

Un accurato processo di selezione - che ha visto competere aziende multinazionali, gli operatori di telecomunicazioni attivi nel cloud computing e le principali aziende italiane di ICT - ha portato al termine il procedimento di gara per l’assegnazione in due lotti della gestione quinquennale dei  servizi di sviluppo e gestione del sistema informativo dell’istruzione.

 

AlmavivA, mandataria in Raggruppamento temporaneo di imprese con Fastweb, si è aggiudicata il lotto della gara, del valore a base d’asta di 89 milioni di euro, riguardante i servizi di gestione e sviluppo dell’infrastruttura tecnologica del sistema informativo dell’istruzione.

L’altro lotto, relativo ai servizi di gestione e sviluppo applicativo, è stato aggiudicato ad Hp Enterprise Services.

 

L’offerta tecnica del Raggruppamento AlmavivA ha raccolto giudizi positivi, sia per le scelte tecnologiche, all’avanguardia nello scenario infrastrutturale, sia per le scelte organizzative, sia per l'innovazione della proposta progettuale. La proposta ha fatto tesoro delle esperienze aziendali di AlmavivA nel campo della gestione delle infrastrutture dei clienti e delle esperienze innovative concretizzatesi, tra le altre, nella realizzazione dell’Hyperced© di Ferrovie dello Stato - marchio registrato del nuovo data center di Ferrovie basato su cloud computing, virtualizzazione dei servizi e delle risorse - e del Tuscany Internet eXchange (TIX) 2.0 - data center in cloud computing con virtualizzazione dei servizi - della Regione Toscana.

 

Il Raggruppamento d'imprese AlmavivA e Fastweb avrà in gestione l'infrastruttura tecnologica centrale e periferica che eroga servizi alle 50 mila scuole, agli uffici scolastici regionali e ai Centri servizi amministrativi provinciali. Fornirà servizi telematici e di posta elettronica agli 800 mila insegnanti e tramite il portale alle famiglie di 7 milioni di studenti.

 

La modernizzazione delle infrastrutture è finalizzata al miglioramento dei servizi, alla realizzazione del più grande progetto di swicth off che riguarderà tutte le famiglie con una riduzione della spesa  già nel primo anno di gestione del nuovo contratto.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì