I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)

Virtualizzazione targata Hitachi Data Systems per Sky

Il colosso della pay tv virtualizza 25 Terabyte di dati

Sky Italia non ha certo bisogno di presentazioni. Ma qualche numero può chiarire le ragguardevoli dimensioni raggiunte in poco più di 15 anni di attività nel nostro paese.

Gli abbonamenti sono oggi 4.800.000, per un pubblico stimato in oltre 14 milioni di spettatori, le sedi regionali sono dieci, compresi il quartier generale di Milano Santa Giulia e la sede di Roma in via Salaria dove sono presenti i data center, e vi lavorano 9.300 persone, tra dipendenti, collaboratori e installatori affiliati.

Gli operatori dei contact center Sky gestiscono annualmente circa 15 milioni di chiamate, l'85% delle quali viene trattato entro i primi 50 secondi, mentre il sito www.sky.it viene visitato da 3.500.000 utenti unici ogni mese per un totale di 60 milioni di pagine viste, sempre al mese. Migrazione a caldo senza disservizi con Hitachi Volume Migration Qualche numero del data center di Roma può servire a dare un'idea dei volumi di dati di Sky: 24 Terabyte gestiti in San di produzione, 50 istanze di database, 3 Petabyte di backup all'anno, 25 Terabyte per il Disaster Recovery gestiti in outsourcing e la bellezza di 350 server gestiti.

Per continuare ad avere una gestione centralizzata, in Sky è stato deciso di virtualizzare una parte importante del data center introducendo il Tiering fisico su 25 Terabyte di dati per mantenere allineato il disaster recovery e i tempi di ripristino relativi. In dettaglio, la virtualizzazione ha riguardato, a step intermedi, circa 25 Terabyte sulla piattaforma Ams 1000 di Hitachi Data Systems con Hds 9990: sono stati migrati a caldo i dati documentali, shadow-image dei sistemi di produzione e i dati per la duplicazione dei sistemi di disaster recovery, senza che vi sia stato alcun disservizio, grazie all'utilizzo della soluzione Hitachi Volume Migration di Hitachi Data Systems.

Tra gli altri vantaggi della virtualizzazione adottata da Sky con le tecnologie Hitachi Data Systems, si possono infine segnalare "il riutilizzo dello storage liberato sul sistema HDS 9990, che andrà a coprire le esigenze di crescita di dati per i due anni successivi alla conclusione del progetto, e la possibilità di porre le basi per il nuovo progetto di Next Generation Data Center di Sky, che entro l'inizio dell'estate 2010 permetterà di riportare in azienda il disaster recovery, con una scelta di insourcing tra le sedi di Milano e Roma", come spiega Massimiliano Ricci, Responsabile Data Center di Sky Italia.

13 gennaio 2010
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì