I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)

Seat Pagine Gialle sceglie COLT

Seat Pagine Gialle sceglie COLT per ottimizzare il trasporto dei propri dati, sfruttando l’interconnessione tra le sedi per trasmettere Voce su IP.

SEAT Pagine Gialle opera nel settore dell’Editoria. Da ottant’anni offre alle imprese e ai consumatori strumenti per farsi conoscere e farsi trovare.

La lunga storia di SEAT Pagine Gialle è caratterizzata, sin dai primi anni, da costanti investimenti in innovazione e in una continua e determinata ricerca dell’eccellenza, nei prodotti core business come le directory cartacee fino alle soluzioni ora tecnologicamente più avanzate come Internet. Negli anni novanta SEAT fu, infatti, la prima società di directory al mondo a sviluppare un proprio motore di ricerca, e oggi, con il recente lancio di PagineGialle Visual, si pone sulla frontiera più avanzata del web 2.0.

La capacità di innovare di SEAT poggia su radici solide e profonde: grazie a questa sua capacità, oggi l’azienda è presente in tutte le famiglie e in tutte le imprese del nostro Paese con i propri servizi su carta, telefono e Internet. Gli obiettivi del cliente Oggi, fare innovazione non significa solo adottare soluzioni di information technology all’avanguardia: l’attitudine ad innovare nasce, si sviluppa e si rafforza nei valori e nella cultura di un’impresa, nella capacità di utilizzare la tecnologia come leva per attuare il cambiamento, senza dimenticare che la “differenza” nella qualità di un’impresa risiede principalmente in chi vi opera.

SEAT è, quindi sotto questo profilo, anche un eccellente esempio di ciò che viene definita una “società della conoscenza”, ove le più avanzate tecnologie sono a disposizione delle competenze e della creatività delle persone e la loro combinazione costituisce l’elemento centrale per competere e per attrarre e fidelizzare i consumatori. Perciò SEAT con i propri prodotti non è solo motore di relazione per l’economia, ma anche e soprattutto, fattore d’innovazione, centro di creatività e protagonista del progresso della nostra società.

Per questo motivo SEAT è un’azienda esigente nei confronti dei propri fornitori di servizi, i quali devono sempre essere all’avanguardia e tecnologicamente avanzati.

La prima esigenza di SEAT nasce nel 2001. In quel periodo, una connettività pari a 2Mb era considerata una banda elevata, ma SEAT voleva offrire di più ai propri utenti.

 COLT offrì a Seat un’interconnessione Ethernet metropolitana di 10Mb, dimostrando così una forte capacità di interpretare le esigenze del cliente, oltre ad una propensione all’utilizzo di tecnologie innovative.

Nel corso degli anni le esigenze di SEAT sono aumentate esponenzialmente, e di pari passo, anche le potenzialità di rete offerte da COLT, che ha aumentato la banda fino a 100Mb del servizio di interconnessione Ethernet.

 L’offerta più recente adottata da SEAT è il servizio

COLT High Speed Services (HSS), che consente di raccogliere in un unico, vero anello ad alta velocità, e di trasportare tra due o più siti, tutto il flusso informativo dei servizi di telecomunicazioni dell’azienda.

Il servizio COLT HSS è stato implementato interamente su un anello in fibra ottica di proprietà COLT, in “dual entry”, per una maggiore sicurezza. Perché COLT Nel 2001 Seat ha scelto COLT per la sua capacità di offrire circuiti ad alta velocità (10/100Mb) in un momento in cui tutti i fornitori di servizi di telecomunicazioni fornivano servizi a 2Mb. Col passare degli anni COLT ha dimostrato di essere un’azienda affidabile e realmente innovativa, per cui, quando nel 2009 si è creata l’esigenza di un servizio evoluto e con più alta capacità trasmissiva, SEAT ha confermato la propria fiducia in COLT, di cui ha anche apprezzato disponibilità e rapidità nelle risposte.

13 maggio 2009
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì