I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Azienda associata

NetApp e General Broker Service aiutano le Assicurazioni

General Broker Service si posiziona oggi tra i primi 10 gruppi italiani del settore, con un Portafoglio Clienti e Premi intermediati in costante crescita.
PROFILO DEL CLIENTE
General Broker Service è una Società per Azioni romana (ma con sedi a Milano, Potenza e Bari), nata nel 1991 per iniziativa di un gruppo di Brokers, attivi già da molti anni sui mercati nazionali ed internazionali.
Il suo core business è l’intermediazione assicurativa, ovvero un lavoro di congiunzione tra il mercato assicurativo delle compagnie e i clienti. L'approccio innovativo alle esigenze del Cliente, insieme ad una struttura moderna e flessibile, hanno consentito a GBS di competere fin dall'inizio con le principali società del settore generando una costante e sostenuta crescita, largamente superiore alla media del mercato. La qualità dei servizi erogati è alla base dei positivi risultati raggiunti.
General Broker Service si posiziona oggi tra i primi 10 gruppi italiani del settore, con un Portafoglio Clienti e Premi intermediati in costante crescita.
 
LA SFIDA: CONSOLIDARE E VIRTUALIZZARE
“Abbiamo sempre gestito tutto internamente, dal Data Center al mail server. Le VPN preferiamo gestirle con apparati nostri”, commenta Pasquale Lionetti, IT Manager di GBS. “L’Azienda ha sempre voluto sviluppare internamente tutto ciò di cui aveva bisogno”. Il CED, a seguito dello sviluppo aziendale e delle richieste strutturali IT sempre crescenti, viene realizzato nel 2001 con due Server Compaq. A seguito dell’enorme sviluppo di dati da gestire e conservare, nonché i numerosi servizi da rendere sempre disponibili con una business continuity di 24x7, si erano resi necessari due importanti traguardi: consolidare lo storage, e fornire un ambiente per l’implementazione del  Sistema VMware ESX. “Quando nel 2006 si è presentata l’esigenza di consolidare lo storage, abbiamo deciso di virtualizzare tutto il nostro sistema. NetApp ci ha fornito la soluzione più idonea, grazie all’esperienza fornita dal partner Sinergy”. Il volume di dati da gestire era quasi pari a un Terabyte, e con un quantitativo del genere la sicurezza degli stessi e la loro immediata reperibilità risultava essere un elemento cruciale per l’intera architettura informatica di GBS.
 
LA SOLUZIONE: STORAGE, VIRTUALIZZAZIONE E BUSINESS CONTINUITY
Con un incremento considerevole del volume di dati da gestire, e con un business sempre crescente, GBS si è trovata a dover risolvere il problema sia dell’archiviazione dei dati, sia del loro salvataggio assicurando però la business continuity e aumentando le prestazioni dell’intero sistema informatico. “Grazie alla soluzione di NetApp proposta dal partner Sinergy, abbiamo potuto consolidare, centralizzare e virtualizzare il nostro storage, implementando nel nostro sistema un FAS 3020 con 14 dischi da 250 Gigabyte”, ha commentato Lionetti. “Dal punto di vista ‘client’ non è praticamente cambiato nulla e non è stato nemmeno necessario lavorare la sera come spesso accade nei Data Center per aggiornare il sistema. Man mano che le macchine venivano virtualizzate, erano subito disponibili con il medesimo indirizzo IP che avevano precedentemente. I nostri impiegati, dalle loro cento postazioni, e i nostri clienti non hanno percepito alcun cambiamento strutturale, se non un miglioramento delle prestazione e una business continuity 24x7”.
“A maggio del 2008 abbiamo inoltre installato il gemello del FAS 3020, che ci garantisce in maniera del tutto ridondante il trattamento di oltre 6 Terabyte di dati in tutta sicurezza, 24x7”. Oltre a questo l’intero sistema è stato espanso con un altro cestello di dischi da 500 GB
L’installazione di un sistema gemello ha permesso altresì di garantire ulteriormente la business continuity del 100%. In qualsiasi circostanza l’intero sistema è in grado di mantenere inalterate le prestazioni e la salvaguardia dei dati, senza che i clienti e lo staff di GBS si accorga di nulla.
 
BENEFICI OTTENUTI
I benefici ottenuti da GBS dopo l’installazione della soluzione NetApp sono stati molteplici. Innanzitutto è stato possibile razionalizzare l’ambiente, riducendo drasticamente il numero di server presenti nel Data Center e sfruttando al meglio lo spazio, e di conseguenza risparmiare considerevolmente sui consumi energetici. E’ stata migliorata notevolmente la sicurezza dei dati, non essendo più necessario effettuare il backup delle singole macchine. Infine, è stata realizzata una produttiva virtualizzazione dell’intero sistema informatico, permettendo di avere una migliore integrazione con l’esistente ed eterogeneo sistema informatico.
Il secondo FAS 3020 è installato attualmente nello stesso CED. Il budget del nuovo anno prevede il rifacimento degli apparati di rete. Ci saranno così degli switch di piano con due dorsali in fibra che punteranno ciascuna verso uno dei FAS e relativi server. Il secondo FAS 3020 con le due macchine server sarà ospitato a 4 piani e 200 metri di distanza dal primo in modo da poter realizzare una capacità di disaster recovery che preveda anche eventi catastrofici nel primo CED.
 
CITAZIONE VIRGOLETTATA
“A maggio del 2008 abbiamo inoltre installato il gemello del FAS 3020, che ci garantisce in maniera del tutto ridondante il trattamento di oltre 6 Terabyte di dati in tutta sicurezza, 24x7”.
“NetApp ci ha fornito la soluzione più idonea, grazie all’esperienza fornita dal partner Sinergy”
“Dal punto di vista ‘client’ non è stato praticamente cambiato nulla e non è stato nemmeno necessario lavorare la sera come spesso accade nei Data Center per aggiornare il sistema”
 
25 marzo 2010
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì