I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Azienda associata

Manuali e corsi in un click

I responsabili di Isselnord hanno effettuato uno studio di settore per individuare un software che fosse in grado di utilizzare modelli e dati provenienti dai vari pacchetti CAD la scelta è caduta su 3DVIA Composer di Dassault Systèmes.

Il cliente

Isselnord nasce verso la fine degli anni Ottanta dall’esperienza di precedenti realtà, operanti già all’inizio degli anni Settanta, nell’indotto OTO Melara – società del gruppo Finmeccanica attiva nel campo dei sistemi di difesa – e Fincantieri, impegnata nella realizzazione di navi militari. La mission dell’azienda, con sede a Follo, alle porte di La Spezia, è fin dall’inizio lo sviluppo di studi logistici e la redazione di pubblicazioni tecniche per l’impiego e la manutenzione di sistemi complessi. Già verso la metà degli anni Novanta, Isselnord ha avviato un percorso di riorganizzazione e penetrazione in nuovi settori nell’ambito civile, arrivando oggi a una ripartizione sostanzialmente equilibrata fra il fatturato militare e quello civile, in costante crescita. Nel corso degli anni, l’azienda ha puntato costantemente sulla ricerca e sviluppo di nuove soluzioni per la produzione e la gestione documentale, associandola alla continua espansione dell’attività, proponendosi ai grandi gruppi industriali con un servizio avanzato di supporto al prodotto durante l’intero ciclo di vita.
Isselnord ha operato per molti anni in ambito difesa e in ambito navale, poi ha vissuto una progressiva quanto rapida espansione che ha portato la struttura da 35 addetti nel 2000 agli attuali 120 circa.

Ingegneri e informatici a braccetto

Già alla fine degli anni Novanta, la struttura produttiva di Isselnord contava reparti di ingegneria dedicati alla produzione di studi logistici e pubblicazioni per importanti clienti quali GE Oil and Gas, Nuovo Pignone, Fincantieri e varie società del gruppo Finmeccanica. L’acquisizione di importanti commesse in ambito aeronautico per conto di Agusta Westland ha portato, nel 2000, alla costituzione di un reparto specifico di ingegneria dedicato a questo settore. Un’ulteriore evoluzione nel settore aeronautico è avvenuta nel 2008 con l’acquisizione della commessa per la redazione delle pubblicazioni tecniche e dei CBT – sistemi di addestramento informatizzati – per il Trainer M346 di AleniaAermacchi.
Le pubblicazioni tecniche rappresentano l’attività principale di Isselnord e, dato l’alto grado di specializzazione del servizio fornito alla clientela, l’azienda spezzina ha avuto l’esigenza di creare un team di autori tecnici composto da laureati in ingegneria nelle diverse discipline. La componente di ingegneri in Isselnord arriva al 60%con specializzazioni orientate ai settori meccanico, aeronautico, navale ed elettronico. A partire da circa metà degli anni 90 è stato creato un reparto informatico che da un lato svolge attività di supporto tecnico interno per lo sviluppo di applicativi per la gestione dei cicli di produzione, e dall’altro si occupa della creazione di software su specifiche esigenze dei clienti.
E’ giunto proprio da questo settore, a partire dal 2005, un forte impulso all’evoluzione dell’attività di Isselnord, con la creazione del software Simplicio, un sistema autore per la produzione e gestione di pubblicazioni tecniche (manuali operativi e di manutenzione, cataloghi illustrati delle parti di ricambio) e la produzione e gestione di corsi di addestramento informatizzati fruibili via Web. “Simplicio è studiato per produrre, gestire e distribuire pubblicazioni e corsi di addestramento attingendo a un unico database per evitare inutili duplicazioni di contenuti,” spiega Miles Fiori, Responsabile reparto Software Multimediale, IT Department. “Il software genera documentazione in formato XML conforme alla specifica internazionale S1000D e corsi di addestramento conformi allo standard SCORM; questo significa che tutti i contenuti generati da Simplicio possono essere integrati in altre piattaforme e in altri sistemi per essere gestiti da ciascun cliente secondo le proprie necessità.”

Verso il 3D e la realtà virtuale


Per realizzare manualistica e corsi, Isselnord riceve dal cliente la documentazione di progetto e la documentazione costruttiva, a partire dai modelli 3D realizzati con diversi pacchetti CAD, principalmente CATIA che vanta una grande diffusione nei settori di riferimento dell’azienda ligure, in primis aerospaziale, navale, centrali energetiche e grandi impianti industriali. “Noi non utilizziamo direttamente software CAD 3D, se non per la conversione di file,” conferma Francesco Muzi, Responsabile Computer Grafica, reparto Software Multimediale,. “Tuttavia, negli ultimi anni l’integrazione del 3D nella documentazione e negli strumenti di training è sempre aumentata, pertanto ci siamo trovati a un certo punto con la necessità di scegliere uno strumento in grado di fornirci il risultato richiesto con una pipeline diretta, senza cioè spendere ore di lavoro in elaborazioni di vario tipo. Grazie all’integrazione delle banche dati e ai propri processi di lavorazione, gli elaborati 3D, prodotti da IsselNord possono essere impiegati, oltre che per training e pubblicazioni, anche per esigenze commerciali: sempre più clienti richiedono modelli 3D statici o animazioni per visualizzazioni e presentazioni a carattere promozionale di apparati complessi da fotografare o filmare, oppure ancora allo stadio di prototipo o progetto concettuale, per poter mostrare ai loro potenziali acquirenti qualcosa che ancora non esiste. Posso citare a titolo di esempio un’animazione di scenario operativo che abbiamo realizzato nel 2003 per la portaerei Cavour varata cinque anni dopo, nel 2008. Oppure un filmato della durata di circa mezz’ora in realtà virtuale che illustra le caratteristiche fisiche e funzionali e simula l’operatività delle nuove fregate FREMM (FRegate Europee Multi-Missione), un programma multinazionale Italia-Francia.

Eccellente rapporto fra costi ed efficacia


I responsabili di Isselnord hanno effettuato uno studio di settore per individuare un software che fosse in grado di utilizzare modelli e dati provenienti dai vari pacchetti CAD in commercio per generare pubblicazioni tecniche cartacee e multimediali. “Abbiamo fatto un bilancio dei tool utilizzati dai nostri clienti, dei formati di importazione ed esportazione, e dell’output finale che doveva essere generato,” racconta Miles Fiori. “Alla fine, sia in termini di rapporto fra costi ed efficacia, sia per la constatazione che molti dei nostri clienti utilizzano software di Dassault Systèmes, abbiamo individuato lo strumento più idoneo e vicino alle nostre necessità in 3DVIA Composer. Il software di Dassault Systèmes offre un ottimo interfacciamento con tutto il mondo CAD e ci consente di gestire parti integrate da svariati pacchetti di digital content creation, effettuando l’importazione senza grossi problemi.”
Il software è stato implementato nel 2009 con quattro licenze floating utilizzate complessivamente da una ventina di utenti fra ingegneri del reparto aeronautico, disegnatori e produzione di software. L’implementazione è stata gestita in collaborazione con il VAR Iperelle, che ha fornito a Isselnord supporto tecnico su richiesta e un servizio di consulenza per capire come utilizzare al meglio il prodotto. “Iperelle ha organizzato alcune giornate di presentazione del sistema,” racconta Muzi. “Dopo un mese di test, abbiamo sottoposto loro una serie di quesiti, ricevendo un feedback preciso ed estremamente utile per capire fino a dove potevamo arrivare con il prodotto.”
Oggi, i modelli 3D vengono caricati in 3DVIA Composer, dove possono essere consultati per creare le illustrazioni tecniche vettoriali da abbinare alla manualistica. “Esiste una postazione di lavoro specifica sulla quale 3DVIA Composer è a disposizione di tutti i nostri addetti, per consultare il modello con tutti i pezzi e i relativi part number,” spiega Muzi. “Vengono quindi esportate le prime bozze dei disegni, che vengono consegnate ai disegnatori, i quali fanno a loro volta riferimento a 3DVIA Composer per sviluppare la figura finale. Per quanto riguarda invece i corsi di formazione, il modello viene renderizzato in base all’uso finale e poi da esso vengono salvate semplici immagini in formato JPG a contorno dell’animazione oppure per la registrazione di file in formato FLV (Adobe Flash Video).”

Bilancio positivo e sviluppi futuri


“La scelta a favore di 3DVIA Composer è stata compiuta per diverse ragioni, che hanno trovato conferma dopo l’implementazione,” riepiloga Miles Fiori. “Il software di Dassault Systèmes ci aiuta a generare output a basso costo, senza particolari procedure e problemi di configurazione e impostazione, per la produzione di illustrazioni destinate sia a manuali tradizionali, sia ad animazioni, sia a corsi multimediali. 3DVIA Composer si è rivelato soddisfacente sotto molti punti di vista, a partire dal fatto che è un ottimo strumento per le pubblicazioni tecniche, dove ha semplificato il nostro processo di produzione.
“In prospettiva futura,” conclude Francesco Muzi, “stiamo valutando la possibilità di integrare l’output di 3DVIA Composer direttamente nei sistemi forniti ai nostri clienti per la generazione di corsi di addestramento computer-based, sfruttando controlli ActiveX e API per interfacciare direttamente su browser i contenuti generati da 3DVIA Composer.”
Le immagini a corredo dell’articolo sono tratte da quanto Isselnord ha sviluppato nell’ambito del progetto di realizzazione di Web-Based Training e pubblicazioni tecniche per conto del cliente Selex Elsag, con il quale da diversi anni l’azienda ha instaurato un rapporto di collaborazione lavorativa che ha permesso ad entrambi di portare grosse innovazioni nell’ambito dell’ingegneria logistica.

22 luglio 2013
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì