I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Azienda associata

L’unione sarda consolida i propri server del 90% grazie alla virtualizzazione

Rimuovendo la tradizionale dipendenza fra hardware e software, la virtualizzazione consente di regolare e di scalare le risorse dei server in modo semplice e rapido.

L’Unione Sarda (www.unionesarda.it) produce uno dei più antichi e popolari quotidiani italiani. Fra i primi giornali europei a lanciare il proprio sito web, oggi vanta una diffusione di circa 105.000 copie al giorno. La società gestisce un canale TV (Videolina ), una stazione radio (Radiolina) e fornisce servizi di stampa per il 90 % dei quotidiani Italiani con diffusione in Sardegna. Con oltre 300 dipendenti, di cui 200 giornalisti freelance, 11 uffici in tutta Italia e 9 dipendenti dello staff informatico, L'Unione Sarda aveva necessità di un ambiente IT affidabile per seguire le seguenti fasi di lavoro: processo di produzione e stampa, utilizzo delle applicazioni amministrative, definizione di un sito di disaster recovery, in-sourcing dei servizi IT della parte video (Videolina), gestiti in precedenza da una società esterna. Tutto questo con una particolare attenzione al contenimento dei costi e all'efficienza nei consumi energetici.
Marco Gannau, Chief Information Officer presso L’Unione Sarda:”Gestivamo una combinazione di ben 70 server in tutta l’azienda. Avevamo bisogno di una soluzione più semplice con un’efficienza energetica superiore.” I server erano standalone, lo storage principalmente SAN (storage area network) di tipo Fibre Channel.  L'Unione Sarda prende in considerazione l'ipotesi di realizzare un sistema ad alta disponibilità, grazie alla virtualizzazione, integrando gli investimenti in termini di information technology già presenti. Grazie alla virtualizzazione, il gruppo è stato in grado di ridurre i propri server di circa il 90% e di aggiungere 15 server virtuali per il canale TV, Videolina. I server virtualizzati hanno abbattuto immediatamente il consumo di energia elettrica del 70% e aumentato la disponibilità dei dati fino al 99,5%.
Anche lo storage virtualizzato, basato su tecnologia iSCSI, ha permesso di risolvere le esigenze di uno spazio dati in continua crescita. Il prossimo obiettivo da raggiungere è quello della creazione di un sito di disaster recovery che possa sfruttare al meglio le capacità di replica asincrona dei dati che la SAN offre.
Rimuovendo la tradizionale dipendenza fra hardware e software, la virtualizzazione consente di regolare e di scalare le risorse dei server in modo semplice e rapido. “Grazie alla virtualizzazione possiamo spostare macchine virtuali verso un altro server fisico mentre effettuiamo qualunque tipo di intervento,” dichiara Gannau. “Gli utenti finali possono lavorare come al solito, e non dobbiamo più pianificare tempi di fermo macchina. Le notizie giungono in ogni istante, non solo fra le 9 del mattino e le 5 del pomeriggio, per cui il nostro staff ha bisogno di sistemi sui quali si possa contare in ogni momento del giorno o della notte.” Il team IT di nove persone può gestire tranquillamente tutti i server simultaneamente, sia sul posto, sia da remoto. Inoltre, c'è più tempo per dedicarsi ad attività a valore aggiunto.
Tutte le soluzioni in uso presso L’Unione Sarda sono marchiate Dell e coperte dal servizio Dell di assistenza avanzata ProSupport for IT. Assyrus, partner certificato Dell, ha aiutato l’azienda a implementare la virtualizzazione e a gestire la migrazione dei server fisici in una sola notte per permettere al giornale più letto di Sardegna di essere in edicola e online regolarmente come ogni giorno.

10 giugno 2010
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì