I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Industria ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni & Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities Utilities VAR (Value Added Reseller)

Il Dell | Intel Competence Centre dell’Università di Pisa adotta la piattaforma OpenStack di Red Hat

  • Dell e Red Hat investono a supporto dei Service Provider, con l’aiuto dell’Università di Pisa
  • L’Università di Pisa ha scelto la piattaforma Red Hat OpenStack per aprire il proprio Dell | Intel Competence Center al cloud Open Source
  • Il Centro mette a disposizione l’infrastruttura per dimostrazioni e Proof-of-Concept su soluzioni Cloud basate su OpenStack

Milano, 2 maggio 2016 – Il Dell | Intel University Centre, già Competence Centre per Cloud e High-Performance Computing (HPC) presso l’Università di Pisa, si apre ai service provider e alle organizzazioni che desiderano adottare l’open source per soluzioni Cloud. Inaugurato nel 2013, il centro vanta alcune delle tecnologie più avanzate del mercato, ed è stato creato per rispondere alla crescente esigenza di infrastrutture all’avanguardia che consentano ai ricercatori universitari di condividere e perfezionare il proprio lavoro e ai visitatori di approfondire la conoscenza sulle tecnologie più moderne ed efficienti. Oggi le aziende del territorio potranno avvalersi di ulteriori tecnologie e competenze per approcciare il Cloud con ancora maggiore consapevolezza.

L’adozione della tecnologia OpenStack consentirà al Competence Center di disporre di una piattaforma Cloud di semplice implementazione e altamente scalabile, che offre alle aziende un’elevata efficienza operativa, capacità di innovazione e risparmi sui costi. OpenStack è emerso come piattaforma estremamente scalabile per il Cloud computing. Nello spirito dell’open source, OpenStack è sviluppato da una comunità di utenti e sviluppatori coordinata dalla OpenStack Foundation, a cui Red Hat è associata non solo come leading contributor alla comunità OpenStack, ma anche come fornitore di una piattaforma production-ready supportata per i clienti globali.

“Red Hat OpenStack Platform associa i vantaggi tipici del Cloud con la robustezza, le prestazioni e l’affidabilità che ci hanno resi un punto di riferimento anche per le organizzazioni più strutturate ed esigenti”, dichiara Gianni Anguilletti, Country Manager in Red Hat. “La scelta di questa tecnologia da parte dell’Università di Pisa per potenziare il Centro Universitario e aprirlo al Cloud, conferma la sua eccellenza e il suo valore sia per la ricerca accademica, sia per il business”.

“Il Cloud rappresenta una grande opportunità non solo per le organizzazioni ma anche per i vendor come Dell e i suoi partner. Attraverso di essi riteniamo di essere in grado di raggiungere con competenza ogni cliente e supportarlo al meglio”, commenta Luigi de Vizzi, Direttore Vendite Mid-Market per l’Italia di Dell. “L’evento Open Cloud tenutosi a Pisa con Red Hat e IKS il 28 aprile – primo di una serie - lo dimostra”.

“Poter essere di aiuto alle aziende del territorio per riuscire a essere più competitivi grazie al Cloud è per noi molto importante”, aggiunge Adolfo Dell’Erba, Direttore Canale e Mid-Market per l’Italia di Dell. “Poterlo fare assieme a grandi Partner tecnologici e di ricerca come Red Hat e l’Università di Pisa è un qualcosa di eccezionale, che assume un significato ancora più importante se pensiamo al modello unico che con questo University Center stiamo realizzando e all’impatto che sta già avendo a livello nazionale e internazionale”.

02 maggio 2016
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2017 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì