I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)

INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro)

INAIL per eliminare le problematiche relative alle possibili contraffazioni del DURC (Documento Unico di Regolarità contributiva) utilizza la tecnologia SecurePaper di LAND

IL DURC è attualmente il documento utilizzato per verificare se le Aziende sono in regola con i Pagamenti delle contribuzioni previdenziali INPS, INAIL e Casse Edili.

La sfida

Questo documento è necessario per esigere pagamenti da parte delle imprese e dei Professionisti dalle PA, PAC ma anche dai privati cittadini che effettuano piccoli lavori edili. Proprio per questo il DURC è una delle certificazioni più utilizzate e scambiate sia nel formato digitale che in quello cartaceo e, proprio per questa peculiarità, era uno dei più falsificati.

Grazie all’utilizzo della tecnologia di Timbro Digitale SecurePaper (Brevettata da LAND) il DURC è diventato sicuro. Infatti, SecurePaper permette di trasferire le caratteristiche della firma digitale su un documento che può essere inviato, indifferentemente, in digitale o cartaceo senza perdere la possibilità di controllo del documento firmato.

L’applicazione gratuita di controllo, denominata Viewer, verifica la firma digitale originale (sia nel formato digitale che nel formato cartaceo) e visualizza le differenze con il documento visualizzabile, evidenziando immediatamente qualsiasi difformità e smascherando immediatamente eventuali truffe.

I vantaggi

I vantaggi dell’utilizzo di questa tecnologia sono enormi, basti pensare alla drastica riduzione dei costi per la generazione e relativa stampa del documento. Ogni giorno vengono emessi mediamente circa 60.000 DURC e relativi CIP (Ricevute della Richiesta). Prima dovevano essere archiviati in cartaceo con un occupazione di almeno 6 metri lineari di archivio al giorno (quasi 1,5 Km. l’anno!) ora, generando il documento digitale, si occupano “solo” 40KB di spazio ogni documento (poco più di mezzo TB l’anno). Tutto questo implica anche, ogni anno, il non abbattimento di circa 178 alberi (con ogni albero si stima la produzione di circa 79.000 fogli da stima del WWF vedi anche il link http://www.firma-facile.it/tag/go-green/).

Va anche sottolineato il risparmio ottenuto per il mancato recapito postale (riduzione di CO2). Tutto questo ne fa una delle soluzioni più “green” in senso assoluto.

L’altro aspetto è la possibilità di “smascherare” seduta stante eventuali contraffazioni del documento, che possono essere effettuate, grazie al software di verifica gratuito (www.securepaper.it), anche da personale con limitate conoscenze informatiche (il software è gratuito e semplice da usare).

Per informazioni per lo “Sportello Previdenziale di INAIL”: http://www.sportellounicoprevidenziale.it/DURCWeb/jsp/staticPages/securePaper.jsp
Oppure www.securepaper.it

04 giugno 2012
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2017 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì