I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Mercato: Consumer

Ferrarelle scorre sui mercati internazionali con Sap

Con Sap Ferrarelle ha raggiunto la piena autonomia gestionale, dalla produzione alla vendita, ed è in grado di competere in un segmento maturo come quello del beverage aprendosi a nuovi mercati.

Ferrarelle, che conta circa 400 dipendenti, è il quarto produttore nel settore delle acque minerali, con una quota di mercato a valore dell'10% ed è licenziataria per l'Italia delle acque e bevande a marchio Vitasnella e distributore esclusivo di Evian. Ferrarelle nasce nel gennaio 2005, quando Lgr Holding acquista la società francese Italaquae dal gruppo Danone, diventando così proprietaria delle acque minerali Ferrarelle, Santagata, Natia, Boario.

A seguito dell'acquisizione è stata attuata una ristrutturazione interna e Ferrarelle si è dotata di sistemi informativi avanzati a supporto della crescita e dell'espansione verso nuovi mercati internazionali. "Abbiamo agito facendo leva sulle soluzioni Ict e nell'arco di 10 mesi, grazie all'Erp di Sap, siamo giunti all'autonomia gestionale", ha spiegato Carlo Pontecorvo, Presidente e Amministratore Delegato di Ferrarelle. Con il nuovo sistema Sap l'azienda gestisce tutte le principali operazioni di back office, di vendita e di customer Service, tutti i processi di logistica e supply chain e il controllo del Ciclo Passivo. Non solo l'Erp consente anche la gestione del processo produttivo e l'analisi dei costi, oltre alla gestione amministrativa e dei flussi finanziari. L'adozione del nuovo sistema informativo ha inoltre permesso di integrare con semplicità una serie di applicazioni esterne, dall'applicazione per la Sales Force Automation a quella per l'invio delle fatture via e-mail tramite Postel. Inoltre, Ferrarelle ha scelto Sap come strumento di Business intelligence per analizzare l'andamento dell'azienda e avere a disposizione dati e informazioni affidabili che consentano di reagire tempestivamente e in modo ragionato.

Negli anni successivi sono stati modernizzati gli stabilimenti produttivi e rinnovata la gamma dei prodotti e tra il 2007 e il 2009 sono proseguiti gli investimenti sul sistema informativo, sviluppando progetti innovativi quali l'implementazione Edi, il calcolo dei costi di nolo, l'adozione del Warehouse Management System e l'approfondimento del modello di controlling.

"Nel 2008 abbiamo potuto vedere i risultati di questa profonda trasformazione con 844 milioni di litri prodotti (di cui il 50% a marchio Ferrarelle)", ha dichiarato Pontecorvo. "Certo il segmento del Beverage è difficile, perché è ormai maturo e l'unica possibilità è quella di aprirsi ad altri mercati, ma la ristrutturazione attuata ci ha fornito nuove leve su cui puntare".

03 maggio 2010
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì