I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Mercato: Education

Dell, l'università Federico II di Napoli e il progetto S.Co.P.E.

Dell ha fornito il progetto e l’infrastruttura per il datacentre S.Co.P.E. (Sistema COoperativo ad alte Prestazioni per Elaborazioni Scientifiche) dell’Università Federico II di Napoli. Un’infrastruttura di calcolo a supporto della ricerca avanzata che si propone di entrare nella classifica dei 500 super-computer più potenti del mondo.

Il datacentre  S.Co.P.E - Sistema Cooperativo Distribuito ad alte Prestazioni per Elaborazioni Scientifiche - dell’Università Federico II di Napoli, sta operando grazie a una potente infrastruttura di calcolo fornita da Dell SpA. Il grande datacentre universitario opererà nell’ambito della modellistica, del calcolo numerico a elevate prestazioni, della gestione di grandi banche dati, della simulazione e analisi di informazioni in ambito scientifico e applicativo-strategico ( scienze del microcosmo e del macrocosmo, scienze della vita, scienze dei materiali, scienze dell'ambiente e scienze sociali).

A seguito del bando di gara, Dell è risultata la società più interessante tra i vari competitor per il miglior rapporto prezzo/prestazioni offerto, e, in qualità di capocommessa, ha saputo coniugare le altissime tecnologie fornite insieme a partner leader mondiali, con un lavoro operativo, dall’impianto fino all’infrastruttura informatica ed applicativa.

Il progetto proposto da Dell coinvolge ogni aspetto del datacentre. La parte hardware che comprende: 33 rack telecontrollati, 320 server blade (doppia CPU quad core per un totale di 2560 core), 16 blade e sei alimentatori per chassis, 20 server 1U, 20 server 2U, otto server 8U(quadriprocessore dual core), soluzioni di storage misto - 200Terabyte di Storage Fiber Channel + 32 Terabyte di Storage iSCSI - rete Gigabit ed Infiniband su ogni macchina. La parte servizi che comprende: configurazione della rete e dello storage, installazione del software di base e del middleware, sistema di monitoraggio remoto. A ciò si aggiunge l’indispensabile supporto dal punto di vista elettrico, anti-incendio e anti-intrusione, per non dimenticare un sistema di raffreddamento all‘avanguardia e particolarmente attento al risparmio energetico.


SCoPE ha già condotto importanti collaborazioni in ambito internazionale, come quella con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) per gli esperimenti di fisica delle particelle con l’acceleratore LHC (Large Hadron Collider) del CERN di cui tanto si è parlato di recente. Altri notevoli risultati si sono già avuti nel campo delle scienze del macrocosmo, per le quali è nata una collaborazione con Caltech, per le scienze della vita e le scienze dei materiali che faranno dell’Università Federico II di Napoli un centro di eccellenza per la ricerca scientifica.


 

26 maggio 2009
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì