I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automotive Aziende associate Banche Big Data Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Business analytics Business analytics e big data Casi di successo Chimica Cloud Computing Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Data Center Dati, report e ricerche Difesa e Spazio Digital API Innovation Digital disruption Digital trasformation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Energy & Utilities Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Imprese Industria IoT ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Mobile Mobile App Mobile commerce Mobile Payment Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software Reti di impresa RFID Risultati finanziari Robotica Sanità Security & cybersecurity Servizi di Rete fissa e mobile Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Stampa 3D Start Up Start-up Storage Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni e Media Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities VAR (Value Added Reseller)
Azienda associata

Almaviva Finance migliora profittabilità, produttività e reattività e riduce i costi per lo sviluppo

Far migrare sviluppatori di area Mainframe ad un ambiente che offre consistenti miglioramenti di produttività ed efficienza, senza onerosi interventi di formazione né scadimenti di produttività.

Soddisfare il quotidiano, guardando al futuro
AlmavivA Finance leader nel mercato finanziario, annovera tra i suoi clienti più di 200 Banche, i maggiori gruppi bancari nazionali (Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena, UBI Banca,…), numerose società di servizi finanziari (SIM, SGR), di outsourcing (Cedacri, SEC Servizi) e compagnie assicurative. L’azienda conta circa 700 dipendenti, dei quali 120 dedicati alle attività di sviluppo e manutenzione delle applicazioni ed ai servizi di Application Management, incentrati su Mainframe IBM e Cobol e interfacciati prevalentemente con CICS e IMS. La presenza di  questi ambienti, cuore delle applicazioni transazionali della gran parte delle istituzioni finanziarie italiane, induce AlmavivA Finance e tutti i suoi clienti verso sistemi più efficienti, capaci di adeguarsi alle nuove piattaforme operative ed alle architetture orientate ai servizi.
 
La soluzione
Partendo da applicativi Cobol su macchine IBM, l’adozione della piattaforma Mainframe Express Enterprise Edition di Micro Focus ha permesso di migrare lo sviluppo da TSO-OS/390 in ambienti più produttivi che svincolassero l’attività dall’impiego del Mainframe, pur garantendo l’assoluta compatibilità nell’esecuzione dei programmi. La soluzione adottata è stata utilizzata immediatamente senza stravolgimenti della organizzazione, grazie alla completezza del suo ambiente transazionale, totalmente compatibile con il CICS.
Durante il progetto pilota, un gruppo di sviluppatori ha utilizzato la soluzione Micro Focus in parallelo al resto del team che operava direttamente su Mainframe. I risultati positivi così evidenziati e la soddisfazione degli sviluppatori hanno convinto l’azienda ad estendere progressivamente la soluzione adottata a gran parte degli sviluppatori del Team.
 
I risultati
Nel corso dello svolgimento del progetto pilota, è stato riscontrato un incremento del 30% nel numero di moduli rilasciati dal Team operante nel nuovo ambiente, rispetto a quelli basati sulla combinazione TSO/Mainframe. A questi valori, facilmente concretizzabili sul piano economico, vanno sommati i consistenti risparmi conseguiti dal passaggio delle postazioni di sviluppo dal mondo Mainframe alle piattaforme distribuite. Questa voce da sola ha permesso di prevedere che il ritorno degli investimenti sulla piattaforma Micro Focus si concretizzerà in 18 mesi.
Aver combinato in modo ottimale l’organizzazione interna con gli strumenti di Micro Focus ha permesso ad AlmavivA Finance di diventare più competitiva nel rilascio di nuovi prodotti e di migliorare le sue prestazioni anche nei riguardi delle aziende di sviluppo outsourcing con le quali si confronta con successo, grazie anche alla mancanza di barriere linguistiche e di fusi orario.
 
Prospettive di sviluppo
Le evoluzioni future prevedono la prosecuzione del progetto su due direttrici: l’ampliamento della copertura del ciclo di vita del software, andando dalle fasi di Modeling a quelle di Testing, e l’ammodernamento progressivo delle applicazioni, arricchendole di nuove funzioni e aprendole alle architetture SOA.
 
 
“Fornire alle maggiori banche d’Italia applicazioni critiche per la loro operatività è estremamente prestigioso, ma anche molto delicato e complesso. Ogni installazione deve essere personalizzata, integrata nell’ambiente esistente e totalmente priva di errori. Per noi il ruolo della “fabbrica del software” è quindi cruciale anche perchè, oltre ai prodotti, eroghiamo servizi di Application Management. Ogni cambiamento viene da noi ponderato con attenzione. Infatti, il passaggio al nuovo ambiente di sviluppo di Micro Focus è stato valutato anche attraverso un progetto pilota preliminare. Verificati i benefici ottenuti, abbiamo deciso di passare subito alle fasi di pianificazione del suo impiego su larga scala”.
Daniele Cericola, Responsabile Infrastrutture IT e Metodologie di Sviluppo, AlmavivA Finance, Gruppo AlmavivA.
 
I benefici
  • Consistente riduzione del costo delle postazioni per lo sviluppo con ritorno degli investimenti in 18 mesi per l’acquisizione delle soluzioni Micro Focus.
  • Aumento della produttività e riduzione del lavoro di sviluppo.
  • Forte riduzione degli errori grazie al controllo automatico della sintassi, all’autocompletamento del codice e alla compilazione in tempo reale.
  • Grandi vantaggi operativi nelle fasi di Versioning e Deployment.
10 giugno 2010
Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì