Sito dedicato alle Aziende Associate

Una scelta naturale: ECOR adotta APC InfraStruXure per la propria sala CED

L’azienda leader nella distribuzione di prodotti biologici e biodinamici sceglie la soluzione di contenimento e UPS di APC per garantirsi disponibilità dei sistemi e business continuità

Desio (MI) -  ECOR, la più importante azienda italiana di distribuzione di prodotti biologici, ha scelto la soluzione completa InfraStruXure di APC by Schneider Electic per garantirsi continuità di business, protezione dalle cadute dell’alimentazione e scalabilità della sala CED in funzione delle crescenti esigenze operative.

Dalla fondazione ne1987 ad oggi, ECOR - che ha sede principale a San Vendemiano (TV) - si è progressivamente ingrandita ed affacciata anche sui mercati internazionali in Grecia, Germania, Spagna e Australia; oggi con i suoi 170 dipendenti e collaboratori si occupa di gestire la distribuzione di oltre 3.500 referenze di prodotto su un parco clienti di 1.500 punti vendita (riforniti due o tre volte a settimana) generando un fatturato di circa 80 milioni di euro.

La sede principale di Ecor riflette la tipologia di espansione dell’azienda: un piccolo nucleo operativo e un magazzino che, in 10 anni, ha aumentato esponenzialmente la propria superficie, tanto che oggi sta per avvenire un quadruplicamento dell’area dedicata allo stoccaggio delle merci.

Di conseguenza si è presentata la necessità di dimensionare le infrastrutture IT e la sala CED in modo adeguato alle nuove esigenze, scegliendo una soluzione in grado di garantire rapidità, affidabilità nella gestione operativa e continuità del business.

Dopo una valutazione di vari brand, la scelta del responsabile dei Sistemi Informativi di Ecor Paolo Zandonella è caduta su una soluzione APC InfraStruXure: “Solo la soluzione APC affrontava a 360 gradi tutte le problematiche di allestimento di una sala CED; inoltre, conoscendo l’azienda da tempo, ero certo che il livello elevato di ingegnerizzazione delle sue proposte potesse fornirci la risposta che cercavamo” spiega.

 L’adozione di APC InfraStruXUre ha permesso di realizzare una soluzione di contenimento che comprende oltre agli armadi un sistema di condizionamento, il cablaggio strutturato, i gruppi di continuità e adeguate funzionalità per il monitoraggio da remoto della Sala CED.

La soluzione è stata anche pensata per seguire la crescita dell’azienda, il cui trend positivo è continuo e richiede infrastrutture IT in grado di seguirne l’evoluzione. “I nostri clienti sparsi su tutto il territorio nazionale sono connessi al nostro data center con un sistema ordini basato su AS 400: le richieste di prodotti inviate nella mattinata sono processati immediatamente, procedendo già nel pomeriggio al prelievo dei prodotti dal magazzino e alla preparazione della merce, che parte in consegna la sera” spiega Zandonella. “Questo meccanismo fa sì che ci sia uno scambio di dati frenetico lungo la nostra infrastruttura di rete verso i nostri server, che devono essere assolutamente a prova di downtime”

L’interruzione del servizio, per problemi hardware o per black out elettrico, costituirebbe una perdita economica ingente per Ecor: per questo la soluzione è stata corredata con i gruppi di continuità ACP Symmetra, studiati per garantire il più elevato livello di business continuity possibile a fronte delle frequenti interruzioni di energia elettrica dovute a lavori di ampliamento e assistenza in rete che si verificano nella zona artigianale in cui si trova la sede Ecor. Il monitoraggio remoto consentirà inoltre l’invio di alert via e-mail e sms, garantendo ridotte tempistiche di intervento e aumentando i livelli di sicurezza.

Ma non è tutto. “In un paio di giorni i tecnici APC hanno installato la soluzione, interfacciandosi perfettamente anche con le altre imprese che eseguivano i lavori collaterali alla creazione della nuova sala CED” conclude Zandonella.

 Il livello di soddisfazione è elevato su tutti i fronti, e permette a Ecor di guardare al futuro con una base tecnologica efficiente e all’avanguardia: l’azienda ha intenzione di potenziare anche tutti gli altri servizi ICT, replicando i server di web, posta elettronica e file server, con la tranquillità di aver scelto una soluzione di contenimento in grado di adeguarsi ai futuri ampliamenti in modo vincente.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì