Sito dedicato alle Aziende Associate

   

InfoCamere SCpA

InfoCamere - Società Consortile d'Informatica delle Camere di Commercio Italiane

InfoCamere, il braccio tecnologico delle Camere di Commercio italiane, è la struttura di eccellenza per la gestione del patrimonio informativo e dei servizi del sistema camerale.

Entrate e AgID inaugurano @e.bollo con InfoCamere La marca da bollo per i documenti richiesti alla PA si acquista online

La marca da bollo per i documenti rilasciati dalle pubbliche amministrazioni entra nell’era digitale: i cittadini potranno pagarla direttamente online, con addebito in conto, carta di debito o prepagata attraverso i servizi di pagamento del Sistema pagoPA. E’ infatti operativo il servizio @e.bollo, sviluppato dall’Agenzia delle Entrate con la collaborazione dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), che consente tramite il Sistema pagoPA di versare l’imposta di bollo con modalità telematiche sulle richieste trasmesse alle PA e relativi atti.

Commercio ambulante: in 4 anni +30% per le bancarelle di stranieri. Più mercatini e meno negozi. Napoli capitale del commercio itinerante

Boom di ambulanti stranieri in Italia, +30% in quattro anni. E’ Napoli la capitale delle bancarelle. Ma mentre i mercatini spopolano i negozi tradizionali perdono terreno E’ quanto emerge dalla fotografia scattata da Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese, secondo cui tra il 2012 e il 2016 la crescita dell’imprenditoria straniera (+ 24 mila imprese) è stata determinante per il bilancio del commercio ambulante che si è chiuso con un saldo positivo di 15.000 unità (+8,3%), portando a quasi 195mila il numero complessivo delle imprese del settore.

16mila artigiani in meno nel 2016 Anno ancora difficile per le imprese individuali (-12.000)

Diminuiscono le piccole imprese artigiane ma aumentano le più grandi:
-12.333 il saldo tra iscrizioni e cessazioni di impresa per le ditte individuali (-1,39%) a fine 2016, quasi 6mila in meno per le società di persone (-2,51%).  Bilancio positivo, invece, per le società di capitali: +2.477 imprese pari al +3,28% rispetto al 2015. Complessivamente, per l’artigianato il 2016 si è chiuso ancora con il segno ‘meno’ tra iscrizioni e cessazioni (-15.811 unità) ma in  miglioramento rispetto al 2015. Ed è il risultato meno pesante dal 2011.

41mila imprese in più nel 2016 (+0,7%) Tra le attività più dinamiche, quelle turistiche, consulenti aziendali,  parrucchieri e tatuatori, riparatori di macchinari Determinanti gli under 35
#ItalyFrontiers#ItalyFrontiers è il database ufficiale delle Camere di Commercio che raccoglie le startup e le PMI innovative italiane. E’ una piattaforma bilingue gratuita e personalizzabile, che offre l’opportunità di far conoscere la propria idea di business 2.0.
www.registroimprese.it

L’archivio ufficiale delle Camere di Commercio Italiane accessibile online per conoscere i dati economici di un impresa o di una persona

ComUnicaLa Comunicazione Unica è la procedura, disponibile sul sito www.registroimprese.it, attraverso la quale le nuove imprese possono essere operative in 1 giorno e assolvere, al massimo in 7 giorni, gli adempimenti dichiarativi verso Registro delle Imprese
Report Infocamere start-up I trimestre 2016Sul sito http://startup.registroimprese.it/ è stato pubblicato il Report sulle startup innovative con dati al I trimestre 2016.
Protesti: nel 2015 calano a 1,3 miliardi di euro (-25% sul 2014)

Nell’ultimo anno -21% gli assegni, -18% le cambiali Riduzione ancora più forte nel valore medio (-26 e -25%) 

Imprenditori ‘under 35’: in crescita nel 2015 (+66.000 unità) 4 su 10 sono al Sud

Giovani imprenditori in forte crescita nel 2015. Gli under 35 hanno aperto lo scorso anno 120mila nuove imprese, 46mila delle quali nel Mezzogiorno (il 37% del totale). Le chiusure hanno, invece, riguardato 53mila imprese di giovani con un saldo, dunque, positivo per 66mila unità. Senza l’apporto degli under 35, lo stock complessivo delle imprese avrebbe fatto registrare una perdita di 21mila unità.

Startup: è nel Nord-Est il triangolo dell’innovazione

Trento, Trieste e Ancona le province a ‘trazione innovativa’. Considerando l’incidenza delle startup sul totale delle società di capitali di ciascun territorio, infatti, la regione con la maggior concentrazione di startup è il Trentino-Alto Adige (95 ogni 10mila società di capitali), seguita da Marche (63) e Friuli Venezia Giulia (58).

Fallimenti, nel 2015 rallenta la corsa ai tribunali -4,8% le procedure aperte tra gennaio e novembre

Rallenta la corsa dei fallimenti delle imprese italiane: tra gennaio e novembre di quest’anno le procedure fallimentari aperte dalle aziende dello Stivale sono state 12.583, contro le 13.223 del corrispondente periodo del 2014. In termini percentuali, la frenata è vicina al 5% e segna un’inversione di tendenza rispetto al trend degli ultimi 4 anni.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2017 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì