Sito dedicato alle Aziende Associate

Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012

  • Crescita significativa del valore della produzione e dei ricavi netti, prosegue il recupero della marginalità.
  • Performance rilevanti nelle aree di mercato Banca e Finanza (+41%) e Utilities (+28%).
  • L’area Spagna e Centro America (9 milioni di Euro) incrementa notevolmente il fatturato (+50%).
     
  • Valore della produzione: 96,5 Milioni di Euro (+15,5% rispetto al 2011)
  • Ricavi netti: 94,1 Milioni di Euro (+16,9% rispetto al 2011)
  • EBITDA: 7,4 Milioni di Euro pari al 7,7% sul valore della produzione
  • EBIT: 4,5 Milioni di Euro pari al 4,7% sul valore della produzione
  • Risultato prima delle imposte: 2,4 Milioni di Euro pari al 2,5% sul valore della produzione

14 novembre 2012. Il Consiglio di Amministrazione di Exprivia S.p.A. ha approvato in data odierna il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012, redatto secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS) e in particolare il principio IAS 34.

In un mercato ancora recessivo (il mercato IT in Italia in H1 2012 si è contratto del 3,8%, con previsione di fine anno a -4,4%, fonte Assinform), nei primi nove mesi dell’anno il Gruppo cresce del 15,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, in valore assoluto +13 ml€. L’11% dei ricavi è realizzato all’estero. Il terzo trimestre 2012 si è chiuso con ricavi consolidati pari a 30,3 Milioni di Euro (+7,6% vs 2011), EBITDA pari a Euro 3 milioni (Euro 2 milioni nel 2011), EBIT pari a Euro 2 milioni (Euro 1,4 milioni nel 2011). La crescita dell'incidenza dell'EBITDA nel Q3 rispetto al Q3 del 2011, conferma il recupero di marginalità registrato nel corso dell’anno, per via della efficacia delle azioni messe in atto dal management.

Risultati

Consolidati al 30 settembre 2012 Nei primi nove mesi del 2012 il valore della produzione consolidato è stato pari a 96,5 milioni di Euro, in significativo aumento (+15,5%) rispetto allo stesso periodo del 2011 (83,5 milioni). I ricavi netti consolidati si sono attestati a 94,1 milioni, registrando una crescita pari al 16,9% rispetto agli 80,5 milioni del 2011.

L’ EBITDA consolidato è pari a 7,4 milioni di Euro (7,3 milioni di Euro nei primi nove mesi 2011) pari al 7,71% sul valore della produzione. L’ EBIT consolidato è pari a 4,5 milioni di Euro (4,7% sul valore della produzione), in calo rispetto ai 5,3 milioni dello stesso periodo del 2011.

Infine il risultato prima delle imposte si attesta ad un valore di 2,4 milioni di Euro (2,5% sul valore della produzione) rispetto ai 3,9 milioni di Euro dello scorso anno.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2012 è negativa per 46,8 Milioni di Euro, in peggioramento di 5,2 Milioni di Euro rispetto al 30 giugno 2012 per via dell’effetto della contrazione stagionale degli incassi da clienti, tipica del mese di Agosto.

Il Patrimonio Netto del Gruppo al 30 settembre 2012 è pari a 65 Milioni di Euro rispetto ai 64,6 Milioni di Euro del 30 giugno 2012.

Andamento dei ricavi per Aree di Business

L’andamento dei ricavi si è contraddistinto per una significativa performance di Gruppo, malgrado il perdurante e difficile contesto macroeconomico. L’analisi delle singole aree di mercato mette in evidenza risultati positivi nei primi nove mesi per tutti i comparti, ad eccezione dell’area Sanità e Salute.

BANCA E FINANZA

I dati dei primi nove mesi del 2012 evidenziano una crescita dei ricavi del 41% rispetto allo stesso periodo del 2011, con circa 14,9 milioni di Euro, risultato attribuibile al contributo determinante derivante dalla controllata SIS.PA Srl e ad una crescita endogena dovuta ad un portafoglio di offerta in continua evoluzione in grado di cogliere con efficacia le mutevoli istanze dei segmenti primari di riferimento, nonostante la crisi internazionale abbia fortemente rallentato l’avvio di nuove iniziative progettuali per tutto il primo semestre.

UTILITIES

Nel corso dei primi nove mesi del 2012, l’area di business ha confermato un trend positivo di crescita, attestandosi a 19,6 milioni di euro di ricavi, con un incremento percentuale del 28% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il risultato è dovuto anche alla progressiva entrata a regime di alcune rilevanti commesse acquisite verso la fine dello scorso esercizio che hanno determinato un ulteriore incremento del volume di attività.

INDUSTRIA, AEROSPACE E MEDIA

L’area Industria, Aerospace e Media è in crescita ed ha registrato al 30 settembre 2012 una crescita del 19% con un volume di ricavi pari a 14,4 milioni di euro. I risultati hanno riguardato tutte le tipologie di ricavi: servizi, licenze d'uso e manutenzioni di prodotti software. L'acquisizione di molteplici contratti di manutenzione delle licenze d'uso di soluzioni ERP, attivi da gennaio 2012, nel settore della Media Impresa, ha permesso di ampliare il parco clienti e incrementare di conseguenza anche le attività progettuali e di erogazione di servizi.

ENERGIA E TELCO

In generale i mercati evidenziano dinamiche differenziate: in crescita Energia, stabile Telecomunicazioni. L’area ha comunque registrato ricavi in aumento dell’8% sull’equivalente periodo 2011 per complessivi 10,4 milioni di Euro. Buon posizionamento nella area Energia con soluzioni “core” sia in Enterprise Applications, Portali innovativi, Reporting analitico, Enterprise integration. Si registra l’ingresso nel dominio Telco (portali, integrations, security).

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Anche l’area Pubblica Amministrazione Centrale e Locale ha realizzato un significativo incremento evidenziando, anche nell’ultimo trimestre, un trend di crescita rilevato nel corso dei precedenti trimestri. Un risultato apprezzabile e rilevante anche alla luce della progressiva e generalizzata diminuzione della spesa IT da parte delle amministrazioni pubbliche, sia centrali che locali. Il volume di ricavi della BL al 30 settembre 2012 è pari a 4,9 milioni di euro, un incremento del 66% rispetto ai 2,9 milioni dello stesso periodo del 2011.

SANITA’ E SALUTE

Sanità e Salute è l’unica area di business ad aver registrato una flessione sui primi nove mesi del 2012 pari al 14% rispetto allo scorso anno, con ricavi per 19,6 milioni di euro. Tale contrazione è da attribuirsi principalmente alla domanda del settore di riferimento che ha subito un significativo e generalizzato rallentamento, attribuibile anche alle recenti direttive governative in materia di contenimento della spesa pubblica in generale e di quella sanitaria in particolare.

ESTERO: SPAGNA E AMERICHE

Prosegue senza sosta il piano di espansione all’estero del Gruppo, che ha concentrato le attività dei primi nove mesi del 2012 sul consolidamento della presenza nel mercato spagnolo e sullo sviluppo del mercato dell’America Latina e del Brasile. Un impegno corrisposto da un significativo incremento dei ricavi, passati dai 5,9 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2011 ai 9 milioni registrati al 30 settembre 2012 (+50%). In Spagna, dove il Gruppo Exprivia è presente con due società controllate, è stato ampliato il portafoglio dell’offerta caratteristica di Prosap SL, basata su applicazioni ERP e servizi SAP per l’industria e la distribuzione, e di Exprivia SL con soluzioni di Business Intelligence per il settore Sanità, e servizi web (marketing e vendite online) per Banche e grandi società di distribuzione.

In Messico, dove Exprivia opera direttamente con la società Prosap Mexico, si sta completando l’importante progetto finalizzato all’aggiornamento del sistema informativo gestionale basato sull’ERP SAP, di API, il consorzio pubblico che raggruppa tutti i porti commerciali messicani. Prosap Mexico è Gold Partner di SAP. Sono stati acquisiti nuovi contratti per la fornitura di soluzioni cliniche PACS in altre nazioni dell’America Latina attraverso la collaborazione con partner specializzati nel settore medicale.

Prosegue l’attività di Prosap Guatemala, che opera anche in altri paesi del Centro America, erogando servizi di application management e sviluppo progetti ERP SAP per numerose multinazionali presenti sul territorio. Sono in espansione le attività di business della società Prosap Perù, start up focalizzata nel settore industria e pubblica amministrazione, partner di SAP Andina.

In Brasile, continuano le attività di espansione del business di Exprivia do Brasil Serviços de Informatica Ltda nel settore IT Security e sono state definite delle azioni mirate che hanno l’obiettivo di veicolare nei prossimi mesi l’offerta di soluzioni e servizi nel settore medicale e i prodotti ERP SAP.

Risultati della Capogruppo

Il valore della produzione nei primi nove mesi del 2012 è pari a 50 Milioni di Euro con un incremento del 16,3% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (43 Milioni di Euro).

I ricavi netti sono pari a 48 Milioni con un incremento del 17,3% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (40 Milioni di Euro).

Il margine EBITDA è pari a 0,2 Milioni di Euro, sostanzialmente lo stesso dei primi nove mesi 2011.

Il margine EBIT è negativo per 1,8 Milioni di Euro rispetto a -1,3 Milioni di Euro dello stesso periodo del 2011.

Infine il risultato prima delle imposte dei primi nove mesi del 2012 si attesta a 2,7 Milioni di Euro rispetto a 2,9 Milioni di Euro dell’equivalente periodo 2011.

Il patrimonio netto al 30 settembre 2012 è pari a 62,7 Milioni di Euro rispetto ai 63,5 Milioni di Euro al 30 giugno 2012.

La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2012 è negativa per 35 Milioni di Euro rispetto ai -34,1 Milioni di Euro al 30 giugno 2012.

Evoluzione Prevedibile della Gestione Se nel primo semestre il mercato Italiano dell’ICT ha fatto riscontrare una contrazione del 3,8 %, la previsione di Assinform per tutto 2012 fa intravvedere uno scenario ancora più pessimistico con una riduzione complessiva del 4,4 % rispetto al 2011. Sia in Italia che all’estero, il mercato e le aziende, alla continua ricerca di elementi di differenziazione e di competitività, sono diventate sempre più selettive nell’identificazione dei propri partner ICT. Nonostante le previsioni non positive per il mercato ICT per il 2012, il Gruppo Exprivia è riuscito ad ottenere, anche nel terzo trimestre, risultati in controtendenza, grazie alla propria capacità di leggere ed interpretare con anticipo i cambiamenti del mercato. Il Gruppo ha confermato nel terzo trimestre, una crescita sostenuta del valore della produzione pari al 15,5% rispetto allo stesso periodo del 2011. Un analogo andamento è prevedibile anche per l’ultimo trimestre dell’anno e permetterebbe di confermare il trend di crescita dei primi nove mesi.Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dott. Gianni Sebastiano, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili. La Società comunica che il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di aderire al nuovo Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana, per quanto previsto dai requisiti di appartenenza al segmento Star e nei termini temporali del regime transitorio di applicazione.

EXPRIVIA

Exprivia S.p.A è una società specializzata nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie software innovative e nella prestazione di servizi IT per il mercato banche, finanza, industria, energia, telecomunicazioni, utility, sanità e pubblica amministrazione. La società è oggi quotata all’MTA segmento Star di Borsa Italiana (XPR) ed è soggetta alla direzione e coordinamento di Abaco Innovazione S.p.a.

La società conta complessivamente circa 1800 risorse, ha sedi operative a Molfetta, Bari, Milano, Roma, Piacenza, Padova, Trento, Vicenza, Genova, Madrid, Barcellona, Las Palmas, Mexico City, Guatemala City, Lima, San Paolo do Brasil.

CONTATTI
Exprivia SpA
Responsabile Comunicazione e Investor Relations
Dott.ssa Alessia Vanzini
e-mail: alessia.vanzini@exprivia.it
Tel. +39 0228014.1
Fax. +39 022610853
 

 

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2016 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì