Sito dedicato alle Aziende Associate

ASPHI alla Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità, Firenze 16-17 settembre

ASPHI partecipa come rappresentante della Rete nazionale dei Centri Ausili (GLIC) alla quinta Conferenza nazionale sulla disabilità, dove verrà presentato il  Secondo Programma di Azione Biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità proposto dall’Osservatorio nazionale.

L’obiettivo del Governo è di approvare entro ottobre il Piano che  verrà discusso a Firenze il 16-17 settembre

Il Programma recepisce la Convenzione ONU sui diritti delle Persone con Disabilità, di cui quest’anno ricorre il decennale (dicembre 2016) che ha segnato il definitivo passaggio da una visione delle persone con disabilità come “malate e minorate” ad una visione della condizione di disabilità non come derivante da qualità soggettive delle persone, bensì dalla relazione tra le caratteristiche delle persone e le modalità attraverso le quali la società organizza l’accesso ed il godimento di diritti, beni e servizi.

L’evento, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali assieme al Comune di Firenze, si terrà presso la Fortezza da Basso, in viale Filippo Strozzi 1, a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella.

http://www.asphi.it/news/asphi-alla-conferenza-nazionale-sulle-politiche-per-la-disabilita-firenze-16-17-settembre/

Si segnala in particolare il Workshop “Le sinergie in atto per la valorizzazione dei lavoratori con disabilità e gravi patologie – casi aziendali” alla Conferenza nazionale sulle politiche della disabilità – Firenze, 16 settembre http://www.asphi.it/news/workshop-le-sinergie-in-atto-per-la-valorizzazione-dei-lavoratori-con-disabilita-e-gravi-patologie-casi-aziendali-alla-conferenza-nazionale-sulle-politiche-della-disabili/

Fondazione ASPHI onlus è un’organizzazione non profit che opera dal 1980 per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità nella scuola, nel lavoro e nella vita sociale, attraverso l’uso dell’ICT (Information and Communication Technology).

Le attività sono rivolte a persone con deficit sensoriali, fisici, mentali/cognitivi, ma anche a chi con loro vive e opera: famigliari, insegnanti, datori di lavoro e colleghi, operatori sociali e caregiver.

La modalità operativa privilegiata è costituita dai progetti, cioè attività finalizzate a risolvere problemi ben identificati, circoscritti, con impegni precisi in termini di obiettivi da raggiungere, risorse impiegate, tempi di realizzazione. A questo fine ASPHI si avvale delle competenze proprie e di quelle di partner qualificati provenienti dal mondo del non profit, della ricerca, dell’industria, degli enti pubblici e dell’università.

Esegui ricerca

ASSINFORM Associazione italiana per l'Information Technology | CF: 97383050156 |  ©2008-2017 All rights reserved

 Linkedin - Twitter - Facebook

 

Power by Kalì